Ecobonus come funziona | Scopri tutto sul bonus 2019

Ecobonus come funziona e come fare per non perdere quest’opportunità

La Camera dei Deputati ha approvato definitivamente in terza lettura la Legge di Bilancio 2019, scopriamo ora come funziona l’ecobonus.

Presente la conferma delle detrazioni al 50% per la sostituzione degli infissi (fino al 31 dicembre 2019).


 

NEWS: APPROVATO ECOBONUS 2019

GUARDA IL VIDEO CLICCANDO SULLA FOTO SOTTO

Immagine freccia verso il basso

Ecobonus come funziona - Video


Vediamo assieme gli incentivi per il 2019:

Approvati gli incentivi per il 2019:

Incentivo Riqualificazione energetica 50%

Rimane come nel 2018: 

  • finestre, porte e chiusure oscuranti
  • avvolgibili, persiane, zanzariere e tende

Puoi detrarre il 50%:

  • se sostituisci entrambi:  infisso ed oscurante
  • se sostituisci uno dei due: infissi o oscuranti.

Rimangono esclusi dalla detrazione gli oscuranti o le schermature posizionati a nord.

Questo se cambi solo il sistema oscurante. Se cambi infisso ed oscurante detrai anche quelli a nord.

.

Detrai il 50% della spesa compreso:

  • IVA
  • spese professionali per la pratica.

.

ULTERIORI SPECIFICHE: 

Chi può detrarre:
  • Privati
  • Aziende
Come:
  • dall’IRPEF
  • dall’IRES
In quanto tempo e quante rate:
  • in 10 anni e in 10 rimborsi annuali
Qual’è il limite della detrazione:
  • €60.000* (Bonifici per  €120.000,00 )
Nota importante!  Massimale di €: 15.000,00 per: 
  • tapparelle
  • avvolgibili
  • persiane
  • scuroni
  • zanzariere
  • tende

 

Approvati gli incentivi per il 2019:

Incentivo Ristrutturazione Edilizia 50%

Rimane come nel 2018: 

  • manutenzione straordinaria,
  • restauro e risanamento conservativo,
  • lavori di ristrutturazione edilizia,
  • messa in sicurezza con:
    – inferriate,
    – allarmi
    – ed eliminazione delle barriere architettoniche

.

Detrai il 50% della spesa compreso IVA

.

ULTERIORI SPECIFICHE: 

Burocrazia:
  • Necessaria la pratica edilizia
Chi può detrarre:
  • Possono detrarre solo i privati
Come:
  • dall’IRPEF
In quanto tempo e quante rate:
  • in 10 anni e in 10 rimborsi annuali
Qual’è il limite della detrazione:
  • €48.000 (Bonifici per €: 96.000,00 )

Daniele Cagnoni – danielecagnoni@diemmeinfissi.com


VOGLIO MAGGIORI INFORMAZIONI

Come funziona l’ECOBONUS 110% e quali sono le condizioni d’accesso. 

La sola sostituzione di FINESTRE E PORTE, nell’applicazione dell’Ecobonus 110%, ad oggi, RIMANE al 50%.

“PUOI DETRARRE IL 50% in 10 ANNI”

In caso di intervento di RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA le cose potrebbero cambiare e dare l’accesso all’ ECOBONUS 110% anche per FINESTRE E PORTE.

Se INSTALLIAMO CAPPOTTO E CALDAIA, e nel contesto dell’intervento si SOSTITUISCONO FINESTRE E PORTE, le cose potrebbero cambiare.

Se sarà accertata una miglioria dell’immobile DI ALMENO 2 CLASSI ENERGETICHE, si potrà accedere al 110%, anche per FINESTRE E PORTE.

RIEPILOGO REGOLE ECOBONUS 110% 2020/2021

Le SPESE saranno da sostenere dal 01.07.2020 al 31.12.2021.

L’ecobonus si applica a qualsiasi immobile riscaldato, alle persone fisiche, ai soggetti IRES.

Servirà certificare con APE (Attestato di Prestazione Energetica) il miglioramento di 2 CLASSI energetiche dell’edificio

I materiali isolanti devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi "CAM"

E' applicabile in condomini o unità immobiliari adibite ad abitazione principale

Non si applica nell’esercizio di imprese, arti o professioni, ai CONDOMINI singoli e agli IACP.

E' applicabile in immobili di proprietà di persone fisiche

Vista la complessità dell’argomento, ci siamo attivati subito, con i nostri Consulenti Energetici, per supportarti senza farti correre rischi.  

Abbiamo creato un sistema di analisi specifico: check110percento.it.

Il nostro sistema ci consente di esaminare l’attuale stato Energetico della tua casa ma anche di capire se hai diritto all’accesso all’Ecobonus 110% e quali sono gli interventi da effettuare.

Puoi ottenere maggiori informazioni
cliccando sul bottone qui sotto. 

SUPERECOBONUS (110%)

Per accedere al superecobonus è necessario attendere il Decreto definitivo (oggi è in bozza), i

Decreti attuativi e le necessarie procedure dell’Agenzia delle Entrate.

La sostituzione di serramenti può rientrare nel superecobonus se abbinato agli interventi sotto descritti che sono agevolabili al 110%:

Coibentazione degli edifici con intervento su almeno il 25% della superficie esterna (ad es.: cappotti) – limite di spesa: 60.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento nei condomini – limite di spesa: 30.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento degli edifici unifamiliari – limite di spesa: 30.000 euro

Il limite di spesa per la sostituzione dei serramenti rimane quello previsto dalla precedente legislazione (60.000 euro), detraibili al 50% in 10 anni.

CLICCA L’IMMAGINE SOTTO PER LEGGERE LE FAQ

TROVI 37 DOMANDE CON ALTRETTANTE RISPOSTE