Bonus 110% per demolizione e ricostruzione: è previsto nel decreto rilancio? 

Sì, hai capito bene, ci sono 136.000,00 euro per il Bonus 110% demolizione e ricostruzione: il Decreto Rilancio apre l’opportunità del rifacimento totale degli edifici nell’ambito di ecobonus.

Serve sempre il miglioramento di almeno due classi energetiche, post-ricostruzione, e tutta la documentazione, incluso l’attestato di prestazione energetica (APE), pre e post lavori. 

In questo articolo ti dico come funziona ecobonus 110 per cento per la tua demolizione e ricostruzione a risparmio energetico.


Bonus 110% demolizione e ricostruzione: è sempre meglio partire dall’analisi energetica preventiva, e non solo, del fabbricato esistente

Il mio consiglio ma credo anche di qualsiasi tecnico che voglia tutelare i tuoi interessi, consiste nel partire dall’analisi dello stato di fatto

In particolare, ti consiglio di verificare correttamente questi 3 punti di partenza: 

  1. La situazione statica dell’edificio; capire, con un Tecnico Edile, quella che è la situazione strutturale e riportarla in una perizia. 
  2. Analizzare la componente energetica dell’edificio; con un Tecnico Energetico, dovrai fare una verifica dei consumi e delle dispersioni. Serve una Analisi Energetica Preventiva.  
  3. Controllo documentale; il fabbricato deve essere correttamente accatastato e non deve avere subito modifiche che lo rendono non conforme. 

Per ottenere il bonus fiscale è determinante partire con un corretto iter procedurale. 

Sarà indispensabile dimostrare il miglioramento energetico o antisismico dell’edificio di oggetto di demolizione e ricostruzione. 


Bonus 110% demolizione e ricostruzione: i punti cruciali che ti permetteranno di optare per questa soluzione

  1. Miglioramento di due classi energetiche l’edificio da demolire; la nuova ricostruzione deve essere energeticamente molto più prestazionale. 
  2. Se viene implementata la componente antisismica dell’edificio da demolire; la sicurezza antisismica è diventata un punto di forza della costruzione e della ricostruzione. 
  3. La sostituzione degli impianti termici attuali con impianti più efficienti; sarà una conseguenza della nuova ricostruzione ma serve attenzione.
  4. Gli infissi, intervento trainato dai capofila, dovranno essere performanti e tecnologici; sono una componente fondamentale dell’involucro abitativo.  

Attenzione, presupposto fondamentale:

Partiamo dal presupposto che serve dimostrare un miglioramento energetico. L’edificio oggetto di intervento deve essere provvisto di impianto termico, altrimenti fermati subito.  


Bonus 110% demolizione e ricostruzione: 136.000,00 euro per unità abitativa; attenzione 

Si parla di detrarre fino a € 136.000 con ecobonus per ogni unità immobiliare e ti consiglio di valutare bene questa nota. Se demolisci e ricostruisci un edificio con più unità abitative, potrai moltiplicare 136.000,00 x ogni unità


Bonus 110% demolizione e ricostruzione: non servirà una fedele ricostruzione dell’edificio!

Questo è un dato fondamentale per i tuoi progetti futuri, non era mai successo prima. 

Vediamo le novità: 

  1. Non dovrai attenerti obbligatoriamente alle volumetrie attuali; aumenti di volumetria ammessi se propedeutici all’adeguamento sismico. 
  2. Potrai cambiare la sagoma e quindi i prospetti; dovrai appurare il tutto con il tuo Tecnico Edile ma si parte molto bene. 

Questo tipo di intervento rientra a tutti gli effetti in una ristrutturazione edilizia e beneficia dell’ecobonus 110%. Pensa che un tempo era prevista solo la fedele ricostruzione e non si poteva aumentare la volumetria. 


Bonus 110% demolizione e ricostruzione: cosa potresti fare adesso? 

Se hai un fabbricato esistente, potresti valutare se demolirlo e ricostruirlo.

Mentre, se stai cercando casa, potresti valutare l’acquisto di un edificio da demolire e ricostruire.  

A questo punto potresti ricostruire l’edificio con nuove tecnologie costruttive che saranno: 

  • meno impattanti per l’ambiente, 
  • più confortevoli, 
  • capaci di generare benessere abitativo, 
  • predisposte all’aumento del loro valore economico nel tempo.

La cosa di fondamentale importanza è affidarsi a Tecnici competenti e formati

Stop all’improvvisazione perché si parla di valori economici molto importanti, spesso gestibili una sola volta nella vita, soprattutto con una detrazione come quella del 110%.  

Se vuoi valutare una demolizione e ricostruzione, detraendo fino a € 136.000 in 5 anni, per ogni unità immobiliare, richiedi una nostra Analisi Energetica Preventiva. 

I Tecnici con cui collaboriamo da anni, hanno acquisito esperienza sia a livello formativo che sul campo (in cantiere) e sapranno darti tutte le indicazioni per una corretta valutazione.

Molti di loro fanno parte del Network Casaclima Toscana e, se vuoi conoscerli in anteprima, clicca sulla foto che trovi sotto, dove trovi i video-corsi che abbiamo creato per te. 

bonus 110 demolire ricostruire casa

Per concludere.

Se vuoi fare una valutazione concreta, e abiti entro 100km da Lucca, tutto quello che devi fare è scrivere alla mia mail: danielecagnoni@diemmeinfissi.com.

Allega i seguenti dati alla mail che mi invierai: 

  • Foto dell’edificio
  • Metri quadri complessivi 
  • Le note, e le idee, che ti sei fatto  

Ti risponderò entro 48 ore.

Daniele Cagnoni 

 

Guida 110% riqualificasa

la guida riqualifiCasa

E' scritta in modo semplice, senza tecnicismi, e ti potrebbe aiutare nella scelta degli interventi da fare per ottenere + comfort + risparmio energetico + benessere e bollette MENO salate.