Bonus Casa 2024 infissi, la detrazione del 50% per ristrutturazione e sostituzione

Il bonus casa 2024, detto anche bonus ristrutturazione, è una detrazione del 50%  valida anche per la sostituzione degli infissi. Nell’incentivo rientrano diversi interventi di miglioramento dell’edificio.

É il bonus più semplice da utilizzare per fare i lavori a casa, in particolare per chi vuole sostituire vecchie finestre e porte per ottenere più comfort e risparmio energetico.

La Legge di Bilancio non ha previsto, almeno per il momento, una proroga oltre il 31 dicembre 2024. Si tratta di una grande opportunità per ottenere una casa che consuma meno e dove si vive meglio, risparmiando sulle spese dei rispettivi interventi.

Nell’articolo ho raccolto le informazioni e le novità più importanti sul bonus casa 2024. Tratto nello specifico come utilizzare l’incentivo per la sostituzione degli infissi, quando conviene e cosa è cambiato.


Bonus casa 2024 infissi, che cos’è e come funziona

Il bonus casa 2024 è una detrazione del 50% dedicata ai lavori di ristrutturazione di edifici privati e condomini. Tra gli interventi agevolabili c’è anche il cambio degli infissi.

Ha un massimale di spesa complessiva pari a 96.000 €. Significa che puoi detrarre fino a 48.000 € delle spese sostenute. La detrazione è su base IRPEF e ripartita in 10 quote annuali; serviranno abbastanza tasse da pagare per coprirla.

Il pagamento si effettua con bonifico parlante, come ormai consueto per questo tipo di incentivo.

Scade il 31 dicembre 2024. Anche se una proroga nella prossima legge di bilancio non è da escludere, è importante attenersi a quanto è certo.

Questo incentivo ha una burocrazia piuttosto facile da gestire e può essere considerato il bonus più semplice per chi vuole sostituire gli infissi della propria abitazione.

guida bonus ristrutturazione ade
Copertina della guida al bonus ristrutturazione dell’Agenzie delle Entrate

Cosa rientra nel bonus casa 2024 per ristrutturare casa e sostituire gli infissi

Nel bonus casa 2024 rientrano i seguenti interventi:

  • manutenzioni ordinarie su parti comuni degli edifici.
  • manutenzione straordinaria, restauro e ristrutturazione su edifici privati.

Include i principali interventi che si possono fare in casa, dalla sostituzione dei pavimenti alla ristrutturazione di elementi strutturali. Comprende anche gli infissi elemento chiave dell’involucro edilizio e fondamentale per migliorare l’efficienza energetica dell’edificio.

bonus casa 2024
Posatore qualificato e certificato Diemme Infissi a lavoro sulla sostituzione di una finestra.

Chi può utilizzare il bonus casa 2024 infissi secondo l’agenzia delle entrate

L’agenzia delle entrate fornisce un elenco chiaro dei beneficiari del bonus casa 2024:

  • il proprietario o il nudo proprietario
  • il titolare di un diritto reale di godimento, quale usufrutto, uso, abitazione o superficie
  • l’inquilino o il comodatario
  • i soci di cooperative a proprietà divisa e indivisa
  • gli imprenditori individuali, per gli immobili che non rientrano fra i beni strumentali o i beni merce
  • i soggetti che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice ed equiparati, imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali
  • i familiari conviventi, vale a dire il coniuge (a cui è equiparata la parte dell’unione civile), i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado
  • il convivente di fatto
  • il coniuge separato assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge
  • il promissario acquirente.

La platea è molto vasta, altro elemento che rende l’incentivo una soluzione valida per buona parte delle persone.


Perché scegliere il bonus casa per sostituire gli infissi

Come abbiamo visto, considero il bonus casa la soluzione migliore per chi vuole sostituire gli infissi ottenendo una detrazione in proprio importante.

Lo consiglio perché è un incentivo con una burocrazia ridotta, che lascia una notevole libertà nei lavori. Permette di sostituire gli infissi ottenendo il massimo beneficio e nel modo più semplice.

Con il bonus casa è possibile inoltre cambiare le misure di infissi e serramenti senza particolari considerazioni.

Sconto in fattura e cessione del credito non sono più disponibili. Se hai la possibilità di detrarre in proprio e non vuoi fare altri lavori il bonus casa è l’incentivo ideale.

In altre situazioni, con un progetto di interventi più ampio, si può pensare a combinare bonus casa e ecobonus. Ne ho parlato in un articolo dedicato che trovi nelle risorse utili in fondo.

bonus casa finestre 2024
Infissi Internorm installati per una abitazione dal design moderno.

Quali infissi scegliere per la sostituzione con bonus casa o ristrutturazione

Il bonus casa non richiede prestazioni specifiche dagli infissi. Un prodotto nella media di mercato va benissimo per l’incentivo, naturalmente nel rispetto di regole e normative.

Il consiglio è di guardare sempre al futuro e alle esigenze energetiche sempre più importanti. Nel momento in cui facciamo un lavoro sarebbe buona norma ottenere la massima prestazione, in modo da avere infissi adeguati alle esigenze di oggi e di domani.

È importante valutare eventuali interventi aggiuntivi che faremo negli anni. Magari non hai intenzione di installare un cappotto termico oggi, ma potresti farlo tra qualche anno. Meglio quindi puntare al massimo risultato, evitando di dove intervenire due volte o di trovarsi in futuro con un involucro edilizio che non offre la prestazione desiderata.

Se cerchi infissi in grado di offrire massimo isolamento termoacustico, sicurezza, resistenza e design, la gamma Internorm offre soluzioni top di gamma, tra le migliori disponibili sul mercato. Sono infissi che nascono per progetti ambiziosi, riqualificazioni energetiche profonde e case a basso consumo.

Progettazione e corretta installazione sono fasi fondamentali che determinano il risultato finale. Quando scegli gli infissi considera sempre anche questi aspetti, parte integrante dell’intervento complessivo.

bonus ristrutturazione infissi 2024
Infissi in PVC Internorm KF 510. Gli infissi in PVC minimal più sicuri, resistenti e isolanti.

Risorse utili

La pagina del bonus casa 2024 sul sito dell’agenzia delle entrate

Bonus casa combinato con ecobonus, come funziona

Guida ecobonus infissi e serramenti 2024

Qual è la migliore finestra in PVC per nuove costruzioni, ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche

Quali infissi scegliere per un edificio nZEB secondo la normativa europea

Sostituzione infissi in casa abitata, come funziona

Posa in opera certificata infissi e serramenti e posatori qualificati

Vetro termico per finestre Low-E

Le storie dei Clienti Diemme

Le testimonianze dei clienti Diemme

Le nostre realizzazioni

I video utili del nostro canale Youtube

Lascia un commento