Bonus edilizia 2022 | Tutte le novità della Legge di Bilancio su Superbonus 110, Ecobonus e altri incentivi per la casa

Con la chiusura della Legge di Bilancio 2022, arrivano le prime conferme sui bonus per l’edilizia in vigore nel 2022. Superbonus, Ecobonus, Bonus Ristrutturazioni saranno disponibili per tutto il corso dell’anno per riqualificare e ristrutturare casa.

Rimane la possibilità di modifiche in corso d’opera. Per il momento comunque il provvedimento è Legge, possiamo quindi attenerci a quanto riportato. Vediamo insieme quali sono le novità e cosa cambia dopo la manovra.


Bonus edilizia 2022 | Come funziona il Superbonus 110

Con la proroga 2022, il Superbonus 110%, ritorna con alcune variazioni sulle scadenze basate sul beneficiario dei lavori.

Il Superbonus è valido per:

  • Persone fisiche;
  • Condomini.

La detrazione rimane al 110% per tutto il 2022.

  • Per usufruire degli incentivi, nel caso di villette e unifamiliari servirà aver realizzato almeno il 30% dell’intervento entro il 30 giugno 2022;
  • Per i condomini e per le plurifamiliari da 2 a 4 unità, il bonus sarà attivo fino al 2025. Negli anni successivi inizierà però un calo graduale fino a portare l’incentivo al 65%.

Decade il tetto ISEE per le villette e unifamiliari, lasciando il Superbonus praticamente invariato rispetto al passato.

Le scadenze per lavori trainanti e trainati sono state allineate. Il bonus risulta quindi più semplice.


Bonus edilizia 2022 | Come funziona l’Ecobonus 50% e 75%

Confermato anche l’Ecobonus ordinario con detrazioni che vanno dal 50% al 75%.

L’Ecobonus, includerà anche il Bonus Infissi, che permette di detrarre il 50% dei costi sulla sostituzione degli infissi con nuovi infissi a risparmio energetico.


Bonus edilizia 2022 | Come funziona il Bonus Ristrutturazioni

Rimane attivo anche il Bonus Ristrutturazione. Incentivo dedicato alla ristrutturazione della casa con detrazione al 50%.

Anche in questo caso, è possibile utilizzare il bonus per ottenere una detrazione del 50% sulla sostituzione degli infissi.


Bonus edilizia 2022 | Come funziona il Bonus Facciate

Per tutto l’anno, sarà possibile usufruire anche del Bonus Facciate, dedicato al rifacimento e all’efficientamento energetico della facciata.

In questo caso l’incentivo si riduce al 60%.


Bonus edilizia 2022 | Chiarimenti su visto di conformità, cessione del credito e sconto in fattura

Vediamo adesso le novità per cessione del credito e sconto in fattura che cambiano rispetto al 2021:

  • Cessione del credito e sconto in fattura sono confermate per tutti i bonus elencati.
  • In caso di cessione e sconto in fattura, entra in vigore l’obbligo di visto di conformità e di asseverazione della congruità dei prezzi per tutti i bonus per la casa.
  • Sono esclusi gli interventi di edilizia libera, e i piccoli interventi con importo pari o inferiore ai 10.000 euro, escluso il bonus facciate.

Per quanto riguarda il Superbonus 110%, il visto di conformità è sempre obbligatorio, anche in caso di detrazione IRPEF.

L’unica situazione in cui non sarà necessario, è quando il contribuente presenta la dichiarazione dei redditi in modo diretto, attraverso la dichiarazione precompilata predisposta dall’Agenzia delle entrate.


Risorse utili

Come funziona il Bonus infissi 2022

Come scegliere i tuoi nuovi infissi

Come funziona la riqualificazione energetica

Le testimonianze dei clienti Diemme

La galleria dei lavori Diemme

Video Guide in meno di 60 secondi

Lascia un commento