Cassonetto avvolgibili – come isolarlo?

Meglio isolare il cassonetto delle avvolgibili o pensare subito alla sostituzione del cassonetto delle avvolgibili?

L’isolamento del cassonetto delle tapparelle é un buon inizio per coibentare la tua casa riducendo gli spifferi invernali.

Ho già scritto di quanto sia importante prevenire la formazione di muffa e di quanto è basilare seguire validi consigli per l’acquisto delle nuove finestre.


Cassonetto avvolgibili, spifferi e dispersioni.

Oggi ti parlo di quello spiffero che ti infastidisce quando sei sul divano a guardare la Tv, e che fa muovere le tende, è dovuto alla scarsa coibentazione del cassonetto delle tapparelle.

In show room, con i clienti, affronto molti argomenti che trattano benessere e risparmio energetico; tra i tra i tanti, mi trovo spesso a parlare del “cassonetto delle avvolgibili”!

Isolante per cassonetti tapparelle:

Trattiamo da anni l’isolamento dei cassonetti perché abbiamo uno specifico isolante termo-acustico.

Foto cassonetto per tapparella


Come isolare il cassonetto delle avvolgibili.

Ma come è fatto il cassonetto installato nelle case anni 70? 

Di solito è in legno, di colore neutro (BIANCO) ha un altezza di circa 30- 35 centimetri ed è spesso da 10 a 20 centimetri; devi sapere che è di fatto il contenitore della tapparella!

Al suo interno si trovano:

  1. Il rullo dove si avvolge la tapparella
  2. Le staffe che sorreggono il rullo
  3. La puleggia dove gira la cinghia
  4. Il motore, al posto della puleggia, che la rende automatica

Nella parte anteriore ha un tappo che consente di ispezionare l’interno per effettuare eventuali manutenzioni o addirittura per fare la sostituzione dell’intero sistema.

Il tappo è l’elemento che ci fà capire quanto siano obsoleti ed inadeguati, a livello termico, questi vecchi cassonetti; pensa che il suo spessore difficilmente supera il centimetro e che le pareti delle abitazioni sono minimo di 30 centimetri!


Cassonetto avvolgibili e risparmio energetico.

Ne parlo spesso perchè io lo considero un energivoro! Sicuramente non è il termine più appropriato ma se non è correttamente isolato, il cassonetto, è l’elemento che fà più danni nel periodo invernale!

Come leggerai nei 3 punti sotto, il cassonetto fatto così è l’anti risparmio energetico:

  1. Un cassonetto non valido aumenta la dispersione dell’abitazione
  2. Svuota le tasche al momento di pagare la bolletta del combustibile
  3. Rende la casa poco confortevole con reali correnti d’aria

Tutti coloro che oscurano la casa con le avvolgibili, hanno a che fare con questo “cassonetto” e lo trovano posizionato al di sopra della finestra o della porta.

Ho pensato di scrivere un articolo, con l’intento di poterlo divulgare attraverso il blog, per evidenziare le caratteristiche del cassonetto attuale, capire il valore delle migliorie applicabili e iniziare dall’isolamento cassonetti.


Cassonetto coibentato e soluzione pratica.

Oggi però ti spiegherò alcune cose, spesso ignorate, che possono tornarti molto utili nella tua vita quotidiana, a casa o in vista di una piccola ristrutturazione.

Se ti ritrovi nella situazione sopra descritta (VECCHIO CASSONETTO CON TAPPO OBSOLETO) sappi che hai la possibilità di eliminare fino all’ 80 % della dispersione e guadagnare enormemente sulla coibentazione e sulla tenuta all’aria!

Dico sempre che in questo caso si usa la regola del bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto; regola che ha sempre del buono!

Pensa che con le soluzioni che ti andrò a dare avrei la possibilità di convertire i punti a sfavore, che ti ho elencato all’inizio, con punti a totalmente a tuo favore!

In sintesi andrai a riempire il bicchiere mezzo vuoto OTTENENDO questi benefici:

  1. DIMINUISCI la dispersione dell’abitazione
  2. TIENI IN TASCA QUALCHE EURO IN PIU’ al momento di pagare la bolletta del combustibile
  3. DIMINUISCI DRASTICAMENTE le correnti d’aria (le tende non si muovono più!).

Come risolvere con un intervento di coibentazione? 

Detto che il tuo cassonetto non abbia cedimenti strutturali come da foto sotto, posso consigliarti di partire dalla soluzione che lo rende coibentato.

Foto Cassonetto senza coibentazione


Foto isolamento del cassonetto delle tapparelle.

Ristrutturando il cassonetto per avvolgibili risparmi energia e soldi, aiutando la sostenibilità!

Foto Come coibentare il cassonetto delle tapparelle

COIBENTAZIONE CASSONETTO 


Interessante articolo sulla riqualificazione energetica degli edifici abitativi.

Riqualificazione energetica: risparmia e proteggi l’ambiente


Coibentazione fai da te cassonetto avvolgibile.

L’intervento di coibentazione cassonetti è fondamentale per garantire il giusto livello di isolamento e ha un rapporto costi/benefici molto valido: risulta essere un operazione economica, semplice e attuabile anche con il fai da te.

Ristrutturare casa, conviene sempre.

Immagine Vantaggi della coibentazione del cassonetto


Diemme Infissi e le 2 soluzioni d’intervento.

Isolare il cassonetto tapparella prezzo: 

1) Coibentare i cassonetti per avvolgibili con il fai da te €: 47,00 + iva cad. pannello da 800 mm; lo installerai correttamente con le istruzioni che ti saranno consegnate.

2) Se invece vuoi che pensiamo noi, a coibentare i tuoi cassonettti, il costo è di €: 147,00 + iva cad. cassonetto < 1600 mm; sarà il nostro tecnico ad occuparsi dell’intero intervento. 

Nel caso il tuo cassonetto sia veramente messo male, ti consiglio la sostituzione del cassonetto e la valutazione delle avvolgibili.

Cassonetto tapparella prezzo: quanto costa nuovo?

Il costo di un cassonetto termico per tapparelle é di circa €: 250,00 + iva.

Può variare in base a tipologia e misura.


Invece, se desideri sapere come isolare vecchie finestre legno, potresti scrivere una mail a questo indirizzo: info@diemmeinfissi.com.


Se hai deciso di coibentare i tuoi cassonetti, compila adesso il  modulo che trovi cliccando sul link qui sotto.

COIBENTAZIONE CASSONETTI 

Presto inizierai a risparmiare sulla bolletta del gas!