Cessione de credito Bonus 110 % | Cosa fare in vista della scadenza per la comunicazione dell’esercizio di opzione

La scadenza per la comunicazione della cessione del credito di Ecobonus 110 % si avvicina. Ecco cosa puoi fare in vista del prossimo 31 marzo 2021.

Al termine trovi delle risorse utili per saperne di più su Superbonus, riqualificazione energetica e scelta dei serramenti. Trovi anche un bottone cliccabile per richiedere la tua analisi di fattibilità con nostro Check110percento.


Cessione de credito Bonus 110 % | Quando inviare la comunicazione per l’esercizio di opzione del Superbonus

La data entro la quale dovrà essere inviata la comunicazione di esercizio di opzione, per ottenere la cessione del credito del Superbonus è Mercoledì 31 marzo 2021.

Entro quella data, i beneficiari di Ecobonus 110% ( la data riguarda anche Sismabonus e Bonus Facciate ) che hanno scelto l’esercizio di opzione per ottenere il credito d’imposta cedibile, dovranno inviare all’Agenzia delle Entrate, per via telematica, la comunicazione relativa alle spese sostenute nel 2020.


Cessione del credito Bonus 110 % | Come inviare la comunicazione telematica per la cessione del credito di Ecobonus 110

La comunicazione necessaria all’esercizio di opzione dovrà essere inviata:

  • Dal Caf o dal tecnico che rilascia il Visto si Conformità nel caso si interventi su singole unità immobiliari;
  • Nel caso di interventi su pari comuni, il modello potrà essere inviato anche dall’amministratore del condominio o dal condomino incaricato.

La comunicazione dovrà avvenire nell’apposita sezione, all’interno dell’area privata del sito dell’Agenzia.


Cessione de credito Bonus 110 % | Come funziona l’esercizio di opzione e cosa sono gli stati di avanzamento dei lavori

L’esercizio di opzione per stato di avanzamento, può essere esercitato due volte per ogni intervento complessivo nel corso del Superbonus.

  • La prima opzione valida è quella del primo stato di avanzamento, il 30% dell’intervento complessivo.
  • La seconda sarà effettuabile almeno al 60% dei lavori.
  • Rimane possibile esercitare l’opzione a fine lavori.

Sarà quindi possibile presentare la richiesta di cessione del credito relativa agli interventi effettuati nel 2020 solo se le spese sostenute coprono almeno il 30% dell’avanzamento dei lavori.

Questa condizione deve essere attestata attraverso il Visto di Conformità, rilasciato da un tecnico abilitato.


 

 Vista la complessità dell’argomento, ci siamo attivati subito, con i nostri Consulenti Energetici, per supportarti senza farti correre rischi.

Abbiamo creato un sistema di analisi specifico: check110percento.it.

Logo del sito per valutare lo sconto in fattura

Il nostro sistema ci consente di esaminare l’attuale stato Energetico della tua casa ma anche di capire se hai diritto all’accesso all’Ecobonus 110% e quali sono gli interventi da effettuare.

Puoi ottenere maggiori informazioni
cliccando sul link qui sotto.

https://www.check110percento.it/


Risorse utili

Chi ha diritto al Bonus 110

Quali lavori si possono fare col 110

Come funzionano detrazioni IRPEF, cessione del credito e sconto in fattura

Quali sono i documenti da presentare alle banche

Quali sono i rischi del 110

Quando conviene lo sconto immediato in fattura

Le nostre FAQ 110%

Come scegliere i tuoi nuovi infissi

Come funziona la Ventilazione Meccanica Controllata 

Come far centro con i tuoi nuovi infissi con la guida Finestre Zero Problemi

Come ottenere il massimo beneficio con la tua riqualificazione energetica

Le testimonianze dei clienti Diemme

La galleria dei lavori Diemme

I video utili del nostro canale Youtube

La pagina di riqualifiCasa, dedicata alla nostra riqualificazione energetica

 

Lascia un commento