Come progettare il montaggio delle finestre, con la Norma UNI 11673-1

Per progettare il montaggio delle finestre con la norma UNI 11673-1, serve seguire uno schema che si basa su 3 condizioni tecniche specifiche. Quelle condizioni che normalmente troviamo fuori dalla finestra, nella muratura ed in casa.

Parlare di principi tecnici potrebbe sembrare troppo complicato. In questo report, ti racconterò come funziona il metodo dei 3 colori. Un metodo ideato per semplificare molto la comprensione, estratto anche dalla norma 11673-1.

All’interno del report troverai anche due schemi semplificati (2 disegni fatti a mano) che ti faranno capire come progettare velocemente il montaggio secondo norma.

Al termine trovi il link per ottenere un video corso super compresso di 55 minuti. Un corso che ho tenuto per il Collegio Provinciale dei Geometri e dei Geometri Laureati di Firenze.  


Come progettare il montaggio delle finestre, con la Norma UNI 11673 | Obiettivo della Norma sul montaggio degli infissi

Norma uni 11673-1

La norma UNI 11673-1 è nata per un motivo semplice ma importantissimo. “Creare i presupposti perché un infisso, con determinate prestazioni di produzione, riesca a mantenerle anche una volta installato a casa dell’utente.” 

Sembra banale ma non lo è. 

Buona parte delle finestre installate senza un progetto specifico, potrebbero perdere le prestazioni di produzione a causa di un montaggio non all’altezza. In questo caso, il famoso “ho sempre fatto così” gioca un ruolo sicuramente invalidante. 

Vediamo come evitare vecchi metodi di lavoro, applicando le attuali disposizioni, senza correre rischi.


Come progettare il montaggio delle finestre, con la Norma UNI 11673 | Le 7 caratteristiche tecniche di finestre, porte e materiali di montaggio

Prestazioni finestre UNI 11673-1

Partiamo dal presupposto che finestre e porte nascono con 7 caratteristiche tecniche principali: 

  • Isolamento termico
  • Isolamento acustico
  • Tenuta agli agenti atmosferici 
  • Resistenza meccanica
  • Durabilità 
  • Inquinanti VOC 
  • Traspirabilitá 

Queste 7 caratteristiche possono variare sia negli Infissi che nei materiali di montaggio. 

La cosa importante sarà assimilare le prestazioni dei materiali di montaggio con quelle degli infissi in progetto. 

Ovvero. 

  • Con una finestra a basse prestazioni, potrò utilizzare materiali di montaggio a basse prestazioni; 
  • Per una finestra ad alte prestazioni, dovrò utilizzare prodotti di posa che hanno alte prestazioni;
  • Se ho una finestra ad altissime prestazioni, utilizzerò materiali di montaggio ad alte prestazioni. 

Il principio è quello di non diminuire mai le prestazioni del prodotto una volta che sarà stato istallato. 

Come ho scritto nei paragrafi precedenti, dobbiamo “creare i presupposti perché un infisso con determinate prestazioni di produzione, riesca a mantenerle anche una volta installato a casa dell’utente” 


Come progettare il montaggio delle finestre, con la Norma UNI 11673 | Il metodo dei 3 colori

Adesso immagina di dividere in tre parti un infisso:

  • Parte esterna dell’infisso: fuori casa
  • Parte centrale dell’infisso : muratura-cappotto
  • Parte interna dell’infisso: casa e parete

L’infisso vive sempre tre zone che hanno diverse prestazioni.

—-

Adesso immagina di dividere in 3 parti anche le prestazioni: 

  • Prestazioni esterne infisso: fuori casa
  • Prestazioni in centro infisso: muratura-cappotto
  • Prestazioni interne infisso: casa e parete

La casa ha condizioni interne ed esterne diverse. Il muro e la finestra, vivono una situazione mediata. 

Ora dividiamo le prestazioni per la funzione che ricoprono in ognuna delle parti: 

Prestazioni esterne infisso (Fuori Casa):

  • Tenuta all’acqua 
  • Tenuta all’aria 
  • Tenuta al vento 

Prestazioni in centro infisso (Muratura-Cappotto):

  • Isolamento termico 
  • Isolamento acustico 
  • Resistenza meccanica e statica 

Prestazioni interne infisso (Casa e parete): 

  • Traspirabilitá 

Ogni zona ha bisogno di prestazioni specifiche. 

Adesso andiamo ad assegnare un colore ad ognuna delle parti,  utilizzando il metodo dei 3 colori: 

  • Parte Esterna: Colore Blu 
  • Parte Centrale: Colore Giallo 
  • Parte Interna: Colore Verde 

Come posa i serramenti secondo la norma UNI 11673-1

Ecco che tutto diventa più semplice. Abbiamo un colore per ogni zona prestazionale e possiamo utilizzarlo per disegnare la nostra disposizione di posa in opera. 

Guarda questo schema e cerca di identificare i colori con le relative zone di prestazione: 

Montaggio infissi norma UNI 11673-1

  • La zona esterna ha le indicazioni contornate di Blu. 
  • La zona centrale ha le indicazioni contornate di Giallo. 
  • La zona interna ha le indicazioni contornate di Verde. 

Potevo fare questo disegno con Autocad ma ho preferito la soluzione che consente a tutti, e in tutte le condizioni, di poterlo replicare.

  • in cantiere;
  • a casa del cliente;
  • in macchina;
  • in ufficio.

L’unica cosa che serve, sono una penna e tre evidenziatori utili a posizionare i 3 livelli di prestazione. 

Ecco svelato il metodo dei 3 colori. 

Dimenticavo, si può fare anche per la sezione verticale: 

Metodo dei 3 colori posa in opera serramenti Norma 11673-1

Valgono le indicazioni dettate dal colore. Fatta eccezione per uno specifico punto che assolve più funzioni. 


Come progettare il montaggio delle finestre, con la Norma UNI 11673 | Progettazione/Disposizione del montaggio di finestre e porte

Progettare il montaggio di infissi e controtelai, restando conforme alla Norma 11673.1, non è difficile. 

Con il metodo dei 3 colori, ritengo sia addirittura molto semplice. 

Vuoi ottenere il video corso che tenuto per il Collegio Provinciale dei Geometri e dei Geometri Laureati di Firenze? 

Clicca sul Link >>> Corso super compresso di 50 minuti

 

Lascia un commento