Controtelaio finestra | serve o no?

Se stai per acquistare nuovi infissi, devi sapere che appena approfondirai la parte tecnica, sentirai parlare di controtelaio finestra. Un elemento da costruzione chiamato anche falso telaio.

In questo articolo approfondirò questo tema. Lo farò con foto e spiegazioni che potrebbero esserti utili a capire meglio come scegliere finestre e porte ma anche come valutare il montaggio e la predisposizione.

Il controtelaio ha diverse funzioni ma la prima é quella di essere il punto di fissaggio del telaio del serramento.

La finestra é composta da tre elementi principali:

  • Anta mobile; la parte che quando ruoti la maniglia si apre
  • Telaio fisso; la parte che resta attaccata alla parete e non si muove mai
  • Il vetro; la parte più ampia del serramento

E’ proprio il telaio fisso che viene ancorato, mediante viti di fissaggio, al falso telaio (controtelaio).

Foto controtelaio isolante in legno per montaggio qualificato

Solitamente, il controtelaio per finestre, viene richiesto dall’impresa edile durante l’iter dei lavori.

Dopo vedremo i motivi per cui viene richiesto e le predisposizioni.


E’ possibile installare infissi senza controtelaio?

La risposta é “assolutamente si”. Dobbiamo però analizzare bene la tua esigenza valutando tutti gli aspetti.

Installare finestre senza controtelaio é possibile eseguendo una predisposizione specifica ed un montaggio calcolato appositamente.

Serve più attenzione ma spesso lo facciamo perché ci sono situazioni che non possono essere gestite diversamente. Questo non preclude che tu possa ottenere la nostra Garanzia di Risultato.


Controtelaio finestra: il monoblocco

Se costruisci casa, ed installerai un cappotto termico ma devi installare anche le persiane o le tapparelle, potrebbe essere convenente installare un controtelaio monoblocco.

Il controtelaio monoblocco, oltre a semplificare il lavoro del cappottista e del muratore, ti garantirà prestazioni termo-acustiche molto importanti.

La foto raffigura un controtelaio monoblocco installato in cantiere

Viene usato per interventi dove devono essere gestiti correttamente i ponti termici e in nuove costruzioni a basso consumo.


Controtelaio finestra: il falsotelaio termico

Il controtelaio, in gergo definito “falso telaio semplice” é composto da 3 elementi:

  • elemento di fissaggio per il telaio dell’infisso; é il fianco dove viene avvitato il telaio
  • elemento di battuta; la parte dove il telaio appoggia verso l’esterno
  • elemento isolante inferiore (quarto lato); serve a dividere la soglia interna da quella esterna

L'immagine evidenzia un contro telaio isolato ad arco


Montaggio del controtelaio: a chi spetta?

Normalmente spetterebbe all’impresa edile ma possibilmente vogliamo installarlo noi.

I miei Artigiani Qualificati sono in grado di eseguire il montaggio del controtelaio con tutte le accortezze del caso.

Non che l’impresa non debba farlo, anzi, ma i tempi sono cambiati e le responsabilità del montaggio di questi 3 elementi (controtelaio – telaio – infisso) è bene che sia presa da un unico responsabile.

La norma UNI 10818, del 2015, indica che il controtelaio lo dovrebbe installare l’impresa.

Dal 2007, in Diemme Infissi, ci occupiamo di effettuare la corretta installazione dei controtelai e dei monoblocchi isolanti.

Questo per dare più Garanzia proprio al cliente finale, tu, e togliere responsabilità all’impresa su un’operazione molto delicata.

Devi sapere che il controtelaio, oltre che per il fissaggio del serramento, é utile per rifinire e riquadrare il vano finestra e stabilisce anche le quote del pavimento o del davanzale.

La sua funzione é anche quella di fare da dima per la gestione degli intonaci; interno ed esterno.


Alluminio, legno o pvc: sono diversi i controtelai?

Che si tratti di controtelai per finestre in alluminio, per finestre in pvc o falsitelai per infissi in legno, non ci sono grandi differenze progettuali e costruttive.

La cosa importante é che venga esaminato tutto il sistema di montaggio e si vadano ad inserire anche:

  • nastri autoespandenti specifici
  • silicone polimerico
  • barriere o freni vapore

raffigurazione montaggio specifico infisso termico

Questi prodotti sono indispensabili per garantirti un montaggio qualificato e duraturo.

Attraverso un corretto montaggio, ed una progettazione accurata, otterrai la massima garanzia.


Controtelai e migliorie: se vuoi maggior isolamento?

Una tecnica che uso da circa 10 anni consiste nell’installare un isolante sotto soglia.

Lo vedi nella foto sotto:

Raffigurazione dell'isolamento sotto la soglia - sottobancale isolato

Sotto la soglia, o il davanzale, installo spesso un isolante resistente alla  compressione.

Questa particolare malizia serve per eliminare ponti termici e soprattutto muffa, condensa ed infiltrazioni.

Prima di installare il davanzale, nella parte esterna, vado a spennellare il sottobancale (come si chiama in gergo) con uno specifico isolante all’acqua.


Testimonianze Diemme: Leggi cosa scrive Daniel, un nostro cliente entusiasta del nostro sistema: 


Se devi costruire o ristrutturare casa ed hai bisogno di capire quale possa essere la soluzione migliore da adottare per i serramenti della tua abitazione, potresti valutare una mia consulenza!

Scoprirai come ottenere il massimo dai tuoi nuovi infissi, ottimizzando il budget a disposizione, senza però scendere a compromessi sul risultato del tuo lavoro.

Leggi come funziona la mia consulenza che ti porta ad ottenere la nostra GARANZIA DI RISULTATO.

Clicca sul bottone che trovi sotto:

CLICCA PER RICHIEDERE LA TUA CONSULENZA

 

PS: se hai bisogno di indicazioni puoi anche scrivermi a info@diemmeinfissi.com

Ti suggerisco inoltre di visitare questa pagina: Ristrutturare Casa a Lucca