Daniele Cagnoni – Diemme Infissi

Daniele Cagnoni

Non è vero che per creare un’azienda sono indispensabili tanti soldi o averla già di famiglia; io sono partito con una cassetta degli attrezzi, presa a rate, e un debito di 2 Milioni di lire.


Se lavori in fabbrica e ti ci senti stretto perchè ambisci a fare di più, magari hai anche manualità e voglia di fare a non finire, leggere la mia storia potrebbe farti venire la voglia di prendere la partita iva domattina.

Pensa che potevo anche tenermi il posto fisso, nella multinazionale dove ho lavorato fino al 1999, e invece ho scelto di lavorare con cura nelle case di clienti come te!

Mi chiamo Daniele Cagnoni. Nel 1999 lavoravo come dipendente in una importante Multinazionale del settore cartario; avevo una buonissima paga, 15 bonifici l’anno, una posizione molto valida e tutte le sicurezze che un’Azienda di tale portata può darti.

Cercavo di più, tutto questo non mi saziava! Sentivo di poter fare di più e soprattutto sentivo il bisogno di domare l’insaziabile voglia di imparare cose manuali! Con questo non voglio dire che non stavo bene nella multinazionale de cartone, anzi, ci stavo benissimo; il contatto con tante persone mi aiutava costantemente a crescere e capire.

La manualità e la voglia di imparare non mi è mai mancata, sono una persona che si appassiona e approfondisce sempre quello che gli piace, al punto di poterlo fare bene! Sono uno dei ragazzi della generazione dei motorini truccati, quella generazione che la sera si ritrovava per fare in mille pezzi un motorino e poi, forse, rimontarlo… o forse no! Sono della generazione che ha battuto tante testate, prima di imparare qualcosa!

Non sapevo ancora, di preciso, cosa volessi fare da grande ma durante gli anni passati in Sca Packaging mi rendevo sempre disponibile a fare manutenzioni straordinarie e riparazioni di ogni genere. Per chi aveva passione, capacità, e soprattutto disponibilità, c’era sempre spazio per fare di più e quindi per imparare!


Il licenziamento

Ricordo benissimo i tempi che hanno preceduto la decisione di licenziarmi e in particolare ricordo cosa mi dicevano i colleghi di lavoro! Daniele ma chi te lo fa fare, hai un posto fisso e ci arrivi alla pensione

Non che io non rispettassi il loro punto di vista, anzi, apprezzavo la loro onestà; alla fine volevano il mio bene! Quelle frasi risuonavano in me come un confine alla mia autonomia e, soprattutto, alla mia crescita.

Non li biasimo assolutamente, capivo che la mia era una scelta molto diversa dal loro pensiero di sicurezza e di stipendio fisso ricorrente! Pensa che quando andai nell’ufficio del grande capo, per licenziarmi, mi disse queste parole: “Daniele, ma sei matto?” Scherzosamente mi disse anche che non accettava il licenziamento! Dopo avergli spiegato che era una mia scelta di vita mi riferì che qualora avessi avuto bisogno, il mio posto ci sarebbe sempre stato. Mi fece molto piacere questa frase.


Daniele Cagnoni, e dopo?

Frequentavo una ferramenta di capannori, ci acquistavo piccoli ricambi utili a fare qualche riparazione ad amici e conoscenti, e avevo fatto tanta amicizia con Valeriano, il titolare.

Lui sapeva che mi volevo licenziare e che volevo lavorare in proprio! Fu proprio lui a consentirmi di partire per questa mia avventura, sì, Valeriano della mesticheria!

Mi consigliò di occuparmi di tutte quelle piccole riparazioni che le persone non sapessero fare da se e che le ditte, con il loro carico di lavoro, trascuravano costantemente. Cambiare una serratura, tingere una ringhiera, montare una zanzariera… tutte quelle cosette, come diceva lui, che torna bene far fare a qualcuno di fiducia. Andai da un ragioniere e aprì la partita iva per fare assistenze e riparazioni!

Essendo stato il promotore del tutto, Valeriano, mi mise a disposizione tutta l’attrezzatura occorrente: cassetta dei ferri, avvitatore, tassellatore e un pò di materiale di consumo (viti ecc.). Ricordo benissimo che il primo debito lo ho fatto da lui! Però mi ha fatto pagare il tutto in comode rate… in sintesi mi disse: quando li hai me li dai, tanto sò che farai bene!

Valeriano mi ha passato tantissimi clienti, mi ha aiutato tanto a partire, e che ancora oggi la sua famiglia è cliente per tutto quello che riguarda finestre e porte!


Diemme Infissi Service Center

Per fare riparazioni serviva un furgone. Io però dovevo scegliere, o la macchina o il furgone! Ambedue non li potevo sostenere. Su consiglio di Fabrizio, amico da sempre, acquistai un’Astra Station Wagon!

Un mezzo veramente comodo! La bauliera piena di attrezzi e la possibilità, una volta tirata la tendina, di utilizzarla la sera per uscire con amici e fidanzata! Ps: aveva un problema solo, dopo poco tempo c’erano talmente tanti attrezzi che restava un pò più bassa dietro; effetto impennata!

Attrezzi e mezzo erano pronti e quindi si parte per l’avventura! Inizio dipingendo ringhiere sotto il sole di agosto, andando a fare ore di manodopera in aziende metalmeccaniche e “riparando porte e finestre”. In primavera, con l’inizio della bella stagione, avevo sempre molto da fare: zanzariere, qualche tenda da sole da sistemare … tante riparazioni! Non mi lamentavo ma avevo possibilità di fare di più!


Le Aziende mi cercano

Vengo chiamato da alcune ditte del settore “finestre e porte” e mi viene chiesto di fare il montatore per loro conto; ovviamente accetto di buon grado, la sicurezza della Multinazionale era sparita, le riparazioni non mi completavano la settimana e bisognava cercare di guadagnare soldi; soprattutto farsi una posizione! Capisco subito che il montaggio è un settore dove lo spazio di sviluppo non manca, serve servizio!

Come ogni cosa che affronto, non mi limito mai a subirla ma devo domarla al 100%, ne devo essere padrone e la devo fare bene, altrimenti mi passa l’entusiasmo e non ne esco. Inizio quindi a fare prove, miglioramenti a cercare sistemi diversi per fare un montaggio migliore (ai tempi bastava che le finestre stessero attaccate al muro) e dare un qualcosa in più a livello di performance.

Mi accorgo che la cosa può funzionare e scelgo di approfondire ed investire in questo settore “Montaggio di Finestre & Porte”. Le cose vanno bene fin da subito, i Clienti sono felici del mio servizio ed io appagato dalla loro soddisfazione. Però, come spesso accade, arrivano le prime criticità!

clienti rimangono soddisfatti di me, ma non dell’Azienda da cui acquistano le finestre; io potevo farci poco, il mio lavoro era il montaggio! Installando per aziende produttrici, che si occupavano solo della vendita, avevo la sola responsabilità del montaggio!

Non avete idea delle responsabilità e dei problemi di cui mi facevo carico; ho preso tanti urli nelle orecchie, lo giuro! Misure sbagliate, colori sbagliati, prodotti sbagliati e soprattutto fra il cliente ed il venditore c’era sempre qualcosa che non era stato gestito in maniera corretta. Il Cliente restava sempre con l’amaro in bocca; mai entusiasta!

Risultato: Cliente Soddisfatto del Montaggio e del mio servizio ma non del Venditore delle finestre! 


Daniele Cagnoni: Mi organizzo per fare da me

Di qui la svolta, decido che mi devo occupare anche della vendita; è un problema che il Cliente non rimanga entusiasta! 

“ MA ATTENZIONE: LA VENDITA E’ LA CONSEGUENZA DELLA MIA PRINCIPALE ATTIVITA’ ; MONTAGGIO E RIPARAZIONE E FUTURA MANUTENZIONE! “

Apro il primo piccolo show-room (sicuramente il primo in Lucchesia); piccolissimo, 15 metri quadri, due finestre e due persiane esposte; quasi mi vergognavo a far entrare i clienti. Avevo le finestre attaccate alle pareti e ricordo benissimo che un’ Architetto, durante un’ appuntamento con il suo Cliente, mi disse:  Scusi Daniele, ma per vedere anche l’altro lato della finestra devo farle spaccare la parete del vicino? Che vergogna … ripensandoci.

Penso sempre al montaggio e investo facendo esposizioni nelle fiere locali. Mi ero fatto un espositore (vedi foto) per far vedere la finestra, ma anche il processo di montaggio!


I Fondamenti della mia Vendita

Fondo i miei principi di base e fisso il mio obbiettivo: vendere finestre montate bene con manutenzione garantita senza mai mancare nell’andare a fare riparazioni. I miei principi di base sono questi:

  • Lealtà (vendo e guadagno ma non rubo)
  • Puntualità (ti dico con esattezza quando ti farò il lavoro)
  • Consulenza (ti aiuto a scegliere la cosa che a te serve)
  • Servizio (ti servo fino che non sarai contento)
  • Assistenza (mi troverai sempre per farti una riparazione o una manutenzione)
  • Selezione del prodotto (quello che installo a casa tua , lo seleziono attentamente)

Siamo ancora nel 2000 e su questo si fonda Diemme Infissi. Ad oggi Diemme Infissi è una struttura che lavora su una superficie complessiva di circa 1200 mq. tra “Show Room, Laboratorio/Magazzino”. Ruotano attorno ad essa 10 collaboratori che lavorano con serenità, professionalià, serietà ed educazione.


La formazione e la specializzazione:

“ Oggi posso dire che il mio lavoro consiste nell’ aiutarti ad acquistare finestre e porte senza farti correre rischi; finestrezeroproblemi! “

Dal 1999 al 2009, a testa bassa, mi sono dedicato ad imparare un mestiere lavorando sul campo e solo nel 2009 sono tornato sui banchi di scuola per approfondire la teoria; non sò dirti se questo è giusto o sbagliato ma ti dico che io, e i miei clienti, ne abbiamo tratto sicuramente beneficio.

Ho iniziato dall’AGENZIA CASACLIMA diventando uno dei primi Tecnici di Posa in Opera Qualificata del Serramento; casa clima è stata sicuramente la partenza della mia evoluzione tecnica.

Non ho mai smesso di formarmi; ho tanti diplomi ma l’unico che mi gratifica, e qualifica, è quello che mi dà ogni giorno il cliente, come te, dicendomi di averlo reso soddisfatto centrando le sue esigenze. ” Non è scontato, oggi, fare un acquisto e rimanere soddisfatti al 100%.

Con questo non voglio dirti che sono esente da errori! Sai bene che sbagliare è umano, soprattutto quando si lavora in edilizia, io parto presupposto che sicuramente risolverò il problema, che sia colpa mia o no! Di sicuro non è colpa tua che fai un’altro mestiere; altrimenti non ti saresti rivolto a me! Ogni volta che ho sbagliato qualcosa ne ho tratto il beneficio di saper correggere un errore; ho pagato il prezzo della crescita professionale.

Se guardo a casa mia, ogni volta che qualcuno ha sbagliato un lavoro, non è mai stata colpa sua; non mi è mai successo di sentir dire “Daniele, tranquillo che risolviamo”.


Posa Qualificata:

Sono Responsabile Tecnico  posaqualificata.it, il riferimento per la corretta posa in opera di serramenti, porte e finestre.

La collaborazione con Guido Alberti, ideatore di posaqualificata.it , è iniziata nel 2015. Guido fa il mio stesso lavoro e lo fa con la stessa passione che metto io, sicuramente è anche per questo che è nata una grande collaborazione. 

Insieme sviluppiamo nuovi sistemi di posa in opera (installazione finestre e porte) e cerchiamo di diffonderne la cultura attraverso la condivisione delle nostre esperienze.

Tutto questo per garantirti un miglior confort abitativo nella tua casa ed evitare che le persone abbiano problemi dopo aver acquistato le nuove finestre o porte. 


Sistema Finestra:

diemme-infissi

Dal 2017, da posaqualificata.it, è nato Sistema Finestra.

Con Sistema Finestra aiutiamo gli altri serramentisti a migliorare la gestione e le vendite della propria azienda.

Ad oggi sono più di 20 le aziende che ne fanno parte, e molti appuntamenti si svolgono proprio in Diemme Infissi.

Nella foto puoi vedere lo svolgimento di uno degli incontri.


La guida Finestre Zero Problemi

Nel 2017, dopo 18 anni dalla creazione di Diemme Infissi, scrivo la guida finestrezeroproblemi; importantissimo supporto nato per informare e pre-formare i futuri Clienti.

La guida finestrezeroproblemi è nata, inizialmente, come supporto interno, utilizzato solo, con i miei tecnici ed i miei clienti!

Era semplicemente un mio modo per raccogliere tante spiegazioni su carta stampata e discuterle in negozio con il mio cliente, lasciando una chiara traccia scritta del mio metodo!

Nel tempo ho iniziato a ricevere molte richieste, anche da parte di altre persone che non riuscivano a risolvere, o comunque ad avere chiarezza in merito al rapporto tra qualità del prodotto proposto, qualità del servizio di installazione e garanzie che gli venivano rilasciate.

Proprio per questo, ho deciso di perfezionarla e farne una guida ottenibile da tutti coloro che abbiano bisogno di chiarire gli aspetti più importanti di un corretto montaggio.  “Ancora prima di acquistare le nuove finestre”

Fino a dicembre sarà in vendita a 16 Euro, la trovi qui: Guida Daniele.

Sembra assurdo ma con 16 euro puoi avere la possibilità di evitare errori, anche, da 2000/3000 Euro. Le finestre, come dico io, le cambi/compri una volta nella vita!


Il mio Blog

Daniele Cagnoni

Tutto è cambiato radicalmente e io dovevo trovare un modo per stare al passo; la velocità conta, come conta la qualità, ma i contenuti e le informazioni sono la linfa delle nostre giornate; lo ho fatto con il mio blog!

Ho messo nero su bianco, in più di 50 articoli, 15.000 parole scritte per supportarti nell’acquisto, per informarti sulle normative, per chiarirti come detrarre il tuo intervento e per raccontarti le esperienze dei miei clienti!

E’ vero, voglio conquistarti come cliente, ma voglio farlo in un modo chiaro e trasparente! Voglio essere il tuo fiduciario dei lavori che mi affidi e non il tuo venditore!


Il mio metodo

” ho sempre saputo di essere nato per servire, mi piace servire il Cliente e mi piace percepire la sua gratificazione. Alla base di tutto metto le persone, l’educazione, il rispetto e la lealtà “

Il mio lavoro consiste nell’aiutarti ad acquistare finestre e porte senza farti correre rischi; seleziono i prodotti e riesco a contestualizzarli nella tua casa con la mia squadra di collaboratori interni.

La mattina mi alzo presto per studiare le criticità del giorno prima; batto il chiodo ogni giorno cercando di amplificare la mia conoscenza con l’obiettivo di superare sempre le tue aspettative. Attraverso le esperienze quotidiane ho creato il mio metodo e lo applico con cura per lavorare positivamente nel tuo e nel mio interesse!

Daniele

Finestra Retail - Articolo Daniele Cagnoni - Finestre Zero Problemi
media-diemme-1
media-diemme-2
Finestra Retail - Articolo Diemme Infissi
media-diemme-0
Schermata 2018-04-19 alle 12.00.20
Schermata 2018-04-19 alle 12.00.14
Schermata 2018-04-19 alle 12.00.08

11/10/2018 - INTERVENTO DANIELE CAGNONI TAVOLA ROTONDA DI BE-OPEN RE

VUOI METTERTI IN CONTATTO CON NOI?