Ecobonus 110 % chi ne ha diritto | Chi può usufruire del Superbonus per la riqualificazione energetica?

Sono tante le persone che hanno diritto ad Ecobonus 110 %, dai proprietari di un immobile, a familiari e conviventi del proprietario che sosterranno le spese. In questo articolo ti dico nello specifico chi può usufruire del Superbonus.


Chi ha diritto a Ecobonus 110 % | Tutti i beneficiari del Superbonus

Possono usufruire del bonus 110:

  • Persone fisiche (compresi familiari dei proprietari e conviventi, a patto di essere loro a sostenere le spese di riqualificazione)
  • Condomini
  • IACP
  • Cooperative di aggregazione
  • Enti senza scopo di lucro per l’utilità sociale
  • Associazioni sportive dilettantistiche

Il bonus, è disponibile anche per le partite IVA, a patto che i lavori riguardino immobili di proprietà legati alla vita privata.

Sempre per le P. IVA, per quanto riguarda le parti comuni di un condominio, non ci sono invece limitazioni specifiche.


Chi ha diritto a Ecobonus 110 % | I casi particolari

  • Conviventi: Ecobonus 110% si applica anche ai conviventi, a patto che sostengano le spese e rispettino i requisiti del bonus. Il bonus, si applica inoltre anche su una eventuale casa, non principale, dove avviene di fatto la convivenza. Per accedere al bonus è però necessario che la convivenza sia già iniziata prima, o almeno entro l’inizio dei lavori.
  • Familiari: possono accedere al bonus 110 anche i familiari del proprietario, a patto che siano loro a sostenere le spese. e registrati come conviventi da prima dell’inizio dei lavori.
  • Acquirenti: Ecobonus 110%, si estende anche a intestatari di nuda proprietà e acquirenti a patto che sia stato stipulato un contratto preliminare di vendita dell’immobile regolarmente registrato. In caso di acquisto, le detrazioni, in accordo con la persona che vende l’immobile, possono essere trasferite al nuovo proprietario.
  • Inquilini in affitto: possono usufruire del bonus 110 anche gli inquilini che sosterranno le spese dei lavori.Questo accade perché il bonus è previsto anche per chi ha un contratto di locazione, di leasing o comodato. Attenzione però: è necessario che il proprietario dell’immobile approvi i lavori.
  • Residenti all’estero: gli italiani residenti all’estero, iscritti all’AIRE, possono beneficiare di alcuni incentivi del bonus 110.Nello specifico dovrebbero poter accedere a sconto in fattura e cessione del credito.

Chi ha diritto a Ecobonus 110 % | Differenza di scadenze tra condomini, plurifamiliari e unifamiliari

Per gli edifici unifamiliari, il Superbonus 110% è valido per tutto il 2022. Servirà raggiungere uno stato di avanzamento dei lavori almeno del 30% entro il 30 giugno 2022. Il bonus potrebbe essere prorogato, ma ci atteniamo alle regole per il 2022.

Per plurifamiliari e condomini, il bonus è valido per tutto il 2022 e dovrebbe essere disponibile fino al 2025 con aliquota ridotta fino al 65%. Non è da escludere anche in questo caso si presentino cambiamenti nella futura finanziaria o nel corso dell’anno.


Ti potrebbe interessare anche:

Rischi del cambio misure infissi con Ecobonus 50% e Bonus 110 % >>> LINK


 

 

18 commenti su “Ecobonus 110 % chi ne ha diritto | Chi può usufruire del Superbonus per la riqualificazione energetica?”

  1. Buongiorno, abito in un paese centro storico, la classe catastale A3 è unifamiliare, Isee poco più superiore alla cifra che ha indicato il Governo, il tetto dei 25000 x accedere al Superbonus non riguarda le Villette Singole non case in A3 ?Grazie di una sua eventuale risposta. Salve

  2. Salve volevo volevo sapere se possedendo in abitazione cointestata posso accedere al super bonus dato che entrambi percepiamo reddito superando i 25.000. Fammi cumulo entrambi i redditi

  3. Salve Giuseppe.
    Non è ancora in vigore il tetto massimo.
    Servirà aspettare gennaio, per saperne di più.
    Un caro saluto

  4. Buongiorno,
    ho dato a mia moglie in comodato d’uso gratuito una unifamiliare composta da un A3, un C2 e un C6. Contratto di comodato registrato.
    Mia moglie ha dato in fitto ad una coppia di amici solo A3, tenendo per se il C2 e il C6. Può mia moglie, nella sua qualità di comodante usufruire dell’Ecobonus 110 per lavori di riqualificazione energetica?
    Grazie

  5. Buongiorno
    Abito in un appartamento a pian terreno su un condominio di 6 unita’ .
    il mio appartamento ha un entrata indipendente, un nr civico indipendente caldaia e utenze indipendenti. Gli altri condomini per svariati motivi non vogliono accedere al superbonus del 110 %.
    io posso richiederlo ?

  6. Salve Daniele.
    Credo che si debba guardare alle regole del condominio.
    Esiste un’amministratore?
    In caso affermativo, ne discuta con lui.
    A prescindere dal fatto che possa applicare o meno il bonus.

    Un caro saluto

  7. Salve Gianluca.
    Mi passi la battuta ma sembra di giocare a battaglia navale.
    Le consiglio di rivolgersi ad un tecnico di fiducia ed un fiscalista.
    Mettendo insieme le loro competenze potranno consigliarla al meglio.
    Un caro saluto

  8. Salve Daniele
    Chiedo, in caso di accertato sbaglio dell’ingegnere o impresa, chi ne risponde??? solo loro??? o anche il proprietario???

  9. Buongiorno, chiedevo informazioni per Eccobonus 110% per casa indipendente, che si sta occupando un architetto. E vero se la Ciilas al comune verrà presentata entro il 31 dicembre e se riusciamo concludere i lavori entro il 30 giugno siamo in regola? non serve ISEE!? ho vale per il momento solo chi ha inviato la Ciilas inizio lavori entro 30 settembre?2021
    Come e corretto!? cosa dici la legge,al momento
    Grazie mille

  10. Salve Ludmila.
    La prego di fare queste domande al suo tecnico di fiducia e farlo consultare con il suo fiscalista.
    Ogni situazione deve essere valutata in modo oggettivo.
    Le darei un parere senza avere tutte le informazioni necessarie.

    Un caro saluto DC

  11. Ciao Pietro, tasto dolente.

    Il beneficiario della detrazione è il contribuente, in questo caso lei.

    Lo stato rimborsa la cifra da detrarre a lei.

    Sarà poi lei a cederla.

    In primis, il proprietario ha le più grandi responsabilità.

    Il tecnico ha sicuramente delle responsabilità e, in caso di errore, le dovute garanzie assicurative nei suoi confronti.

    L’impresa ha limitate responsabilità procedurali e deve solo attenersi a quanto indicato dal tecnico e quanto commissionato dal cliente.

    Un caro saluto

    DC

  12. in un condominio di 5 famiglie, una ha staccato luce ed acqua perchè non vi abita, ma ha tutti gli impianti elettici di acqua e gas con impianti termici. Ha diritto al superbonus del 110 per cento?

  13. Salve Emilio.
    Contatti un Tecnico della sua zona e richieda un’analisi specifica del suo caso.
    Non è possibile darle risposta da un commento del blog.
    Sarebbe anche sbagliato.

    Un caro saluto DC

  14. Buon giorno.io sono proprietario di una casa composta da 2 unità.. avevo pensato di realizzare il cappotto esterno e vorrei sapere a quali detrazioni ho diritto.grazie

  15. Ciao Massimo.
    Puoi utilizzare Ecobonus 50% e Bonus Casa 50%.
    Anche il 110% ma dovrai prima fare un analisi energetica e valutare il salto di 2 classi.
    Questo potrebbe richiedere anche l’inserimento di un nuovo generatore di calore o nuovi infissi.
    Un caro saluto
    CD

  16. Buongiorno signor Daniele,
    Sono proprietario di un appartamento in un condominio di 5 unità che vuole eseguire lavori ecobonus e sismabonus.
    Io non sono d’accordo.
    Per quanto riguarda l’esterno non posso oppormi, ma invece per l’interno posso decidere io se fare entrare nessun tecnico dell’impresa per sostituire infissi caldaia e condizionatori? Mi conferma che non sono obbligata?
    Grazie.

  17. Salve Lisa.
    Argomento complicato.
    Non credo che nessuno possa entrare in casa sua, se lei non vuole.
    Per il resto, si consulti con amministratore e capisca cosa prevede il contratto condominiale.
    Un caro saluto
    DC

Lascia un commento