Ecobonus 110% nel Decreto Rilancio | Come funzionano super bonus e sconto in fattura?

Con il Decreto Rilancio, l’Ecobonus 110% arriva finalmente in Gazzetta Ufficiale. A interessare il mondo dell’edilizia è la detrazione senza precedenti di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi e che entra subito in vigore dopo la firma del Presidente Mattarella.

Ma come funziona il nuovo ecobonus, e come puoi ottenere le detrazioni al 110% sui tuoi lavori?

banner faq 110%


Ecobonus 110% nel Decreto Rilancio | Come funzionano Ecobonus e Sismabonus 2020?

Il Super Ecobonus 110% per la riqualificazione energetica in edilizia è arrivato ed è già sulla bocca di tutti.

Tra gli argomenti principali, c’è la possibilità di utilizzare lo sconto in fattura, dando accesso al cliente a lavori “a costo zero”. Una misura shock per il rilancio dell’edilizia dove non mancano però possibili criticità per le aziende.

Le principali novità contenute nel Decreto Rilancio sono:

  • Ecobonus e Sismabonus con detrazioni che aumentano fino al al 110% delle spese sostenute (recuperate in cinque anni)
  • Possibilità di cessione del credito di imposta all’impresa che si è occupata dei lavori; quest’ultima potrà scontare il credito dalle tasse, o cederlo a terzi.

Due novità importanti, che potrebbero farti ottenere un grande risparmio sui lavori di casa, a patto di rispettare una serie di requisiti molto rigidi, che adesso ti spiegherò.

Prima di continuare però, se vuoi saperne di più sullo sconto in fattura e su come funziona, ti consiglio di leggere questo articolo:

Sconto in fattura ecobonus 110% | come dovrebbe funzionare?


Ecobonus 110% nel Decreto Rilancio | Chi ha diritto al Super Bonus 110%?

Le nuove detrazioni aumentano il numero dei beneficiari rispetto ai bonus precedenti; ecco chi potrà richiederle:

  • Le persone fisiche;
  • Gli istituti autonomi case popolari (IACP) e simili;
  • Le cooperative di abitazione a proprietà indivisa, per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.

Gli interventi, nel caso delle persone fisiche, devono essere fatti sulla prima casa, altrimenti non saranno coperti dal bonus!


Ecobonus 110% nel Decreto Rilancio | Quali sono i requisiti?

Non tutti i lavori di ristrutturazione e riqualificazione sono coperti dall’Ecobonus 110 per cento.

Le spese, dovranno essere documentate e sostenute tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021, e riguardare:

  •  Interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25 per cento della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo. Massimale di spesa: 60 mila euro “moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio”. I materiali isolanti utilizzati devono rispettare i CAM-criteri ambientali minimi;
  •  Interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria. Massimale di spesa: 30 mila euro “ moltiplicato per il numero delle unità immobiliari”;
  • Interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria. Massimale di spesa: 30 mila euro.

Se vuoi sfruttare il super bonus acquistare i tuoi nuovi infissi,  l’installazione dei nuovi serramenti dovrà fare parte di un progetto di riqualificazione energetica più grande.

La sola sostituzione degli infissi non è coperta dal bonus 110%; in questo caso potrai usufruire di agevolazioni tra il 50 e il 65%.

Fondamentale è che l’edificio migliori di due classi energetiche; questo miglioramento dovrà essere validato attraverso l’Attestazione di Prestazione Energetica rilasciata da un tecnico abilitato.

ecobonus infissi decreto rilancio


Ecobonus 110% nel Decreto Rilancio | Puoi utilizzarlo per i tuoi lavori di ristrutturazione?

Vista la complessità dell’argomento, ci siamo attivati subito, con i nostri Consulenti Energetici, per supportarti senza farti correre rischi.

Abbiamo creato un sistema di analisi specifico: check110percento.it.

sconto in fattura ecobonus come ottenere

Il nostro sistema ci consente di esaminare l’attuale stato Energetico della tua casa ma anche di capire se hai diritto all’accesso all’Ecobonus 110% e quali sono gli interventi da effettuare.

Puoi ottenere maggiori informazioni
cliccando sul link qui sotto.

https://www.check110percento.it/

Come funziona l’ECOBONUS 110% e quali sono le condizioni d’accesso. 

La sola sostituzione di FINESTRE E PORTE, nell’applicazione dell’Ecobonus 110%, ad oggi, RIMANE al 50%.

“PUOI DETRARRE IL 50% in 10 ANNI”

In caso di intervento di RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA le cose potrebbero cambiare e dare l’accesso all’ ECOBONUS 110% anche per FINESTRE E PORTE.

Se INSTALLIAMO CAPPOTTO E CALDAIA, e nel contesto dell’intervento si SOSTITUISCONO FINESTRE E PORTE, le cose potrebbero cambiare.

Se sarà accertata una miglioria dell’immobile DI ALMENO 2 CLASSI ENERGETICHE, si potrà accedere al 110%, anche per FINESTRE E PORTE.

RIEPILOGO REGOLE ECOBONUS 110% 2020/2021

Le SPESE saranno da sostenere dal 01.07.2020 al 31.12.2021.

L’ecobonus si applica a qualsiasi immobile riscaldato, alle persone fisiche, ai soggetti IRES.

Servirà certificare con APE (Attestato di Prestazione Energetica) il miglioramento di 2 CLASSI energetiche dell’edificio

I materiali isolanti devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi "CAM"

E' applicabile in condomini o unità immobiliari adibite ad abitazione principale

Non si applica nell’esercizio di imprese, arti o professioni, ai CONDOMINI singoli e agli IACP.

E' applicabile in immobili di proprietà di persone fisiche

Vista la complessità dell’argomento, ci siamo attivati subito, con i nostri Consulenti Energetici, per supportarti senza farti correre rischi.  

Abbiamo creato un sistema di analisi specifico: check110percento.it.

Il nostro sistema ci consente di esaminare l’attuale stato Energetico della tua casa ma anche di capire se hai diritto all’accesso all’Ecobonus 110% e quali sono gli interventi da effettuare.

Puoi ottenere maggiori informazioni
cliccando sul bottone qui sotto. 

SUPERECOBONUS (110%)

Per accedere al superecobonus è necessario attendere il Decreto definitivo (oggi è in bozza), i

Decreti attuativi e le necessarie procedure dell’Agenzia delle Entrate.

La sostituzione di serramenti può rientrare nel superecobonus se abbinato agli interventi sotto descritti che sono agevolabili al 110%:

Coibentazione degli edifici con intervento su almeno il 25% della superficie esterna (ad es.: cappotti) – limite di spesa: 60.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento nei condomini – limite di spesa: 30.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento degli edifici unifamiliari – limite di spesa: 30.000 euro

Il limite di spesa per la sostituzione dei serramenti rimane quello previsto dalla precedente legislazione (60.000 euro), detraibili al 50% in 10 anni.

CLICCA L’IMMAGINE SOTTO PER LEGGERE LE FAQ

TROVI 37 DOMANDE CON ALTRETTANTE RISPOSTE