Ecobonus 110% | Requisiti e novità delle detrazioni per l’edilizia 2020

Dall’1 lugio 2020, sarà possibile usufruire del nuovo Ecobonus e Sisma Bonus che dà diritto a una detrazione fiscale del 110% sulle spese di efficientamento energetico e messa in sicurezza dell’edificio sostenute entro il 31 dicembre 2021.

Aggiornamento al 15/05/2020

Si tratta di una detrazione fiscale senza precedenti, un Super Sconto di cui ho parlato in passato, analizzando le caratteristiche e le possibili criticità per il cliente.

La detrazione al 110% fa parte del Decreto Rilancio che punta a riattivare l’edilizia italiana con una serie di incentivi mirati.

Ma quali sono le novità del nuovo ecobonus?


Finestre porte e Schermature: Cosa prevede l’Ecobonus 2020?

E’ possibile usufruire della Detrazione al 110%, per finestre, porte e schermature? 

Per finestre, porte e schermature è ancora attiva detrazione fiscale del 50%.

Se la fornitura e la posa in opera di infissi, sarà abbinata al cappotto termico e alla sostituzione della caldaia, potrai passare alla detrazione del 110%. 

“La detrazione per tutti gli interventi volti alla massimizzazione dell’efficienza energetica di un edificio e alla riduzione del rischio sismico è pari al 110%, per tutte le spese sostenute a partire dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.” 

L’obiettivo dell’articolo 128 – del Decreto Rilancio –  é far si che gli interventi energetici effettuati vadano a migliorare di almeno 2 classi energetiche la tua abitazione.

Servirà Certificare con APE (attestazione di prestazione energetica) lo stato precedente ai lavori e lo stato successivo ai lavori.

Come hai potuto notare, la sola sostituzione di finestre e porte non basta per ottenere il 110%.

L’unica strada percorribile consiste nell’effettuare una riqualificazione energetica della tua casa.


Nuovo Ecobonus 110% | Cosa cambia con il Decreto Rilancio?

Per accedere all’ecobonus 2020, le regole sono cambiate rispetto all’ecobonus attualmente in vigore, che rimane comunque valido.

Cambiano le detrazioni che arrivano al 110% e si riducono i tempi previsti per il rimborso, che passano da 10 a 5 anni.


Ecobonus 110% | Quali sono i dubbi sulla nuova detrazione fiscale del Decreto Rilancio?

Il nuovo ecobonus con detrazioni del 110%, sarà accessibile a un minor numero di persone.

I nuovi incentivi riguardano infatti le sole persone fisiche e le abitazioni in condominio o case private registrate come prima casa.

Una differenza importante dal momento che l’ecobonus attuale vale per qualsiasi immobile, compresi i soggetti Ires.

detrazioni ristrutturazione 2020


Ecobonus 110% | A quali interventi si applica?

Il nuovo bonus con detrazione al 110 per cento riguarda principalmente gli interventi di coibentazione degli edifici che coprono almeno il 25% della superficie esterna.

  • La massima quota detraibile è di 60 mila euro per i lavori di coibentazione.
  • Per la sostituzione degli impianti in ottica energetica, il limite scende a 30 mila euro.
  • Entro i 48 mila euro, sarà possibile avere detrazioni per l’installazione di pannelli fotovoltaici; questa deve avvenire assieme ad altri lavori agevolati e prevede l’obbligo di cedere al Gse l’energia autoprodotta e non consumata.

Per avere la detrazione, tutti questi interventi dovranno migliorare di almeno due livelli la prestazione energetica dell’edificio, sarà quindi necessaria una progettazione accurata e un intervento importante.


Ecobonus 110% | Più burocrazia per le detrazioni 2020?

Cambia anche la burocrazia, che aumenta.

Per usufruire del bonus, dovrai infatti pagare le fatture con bonifico parlante e inviare attraverso PEC la documentazione tecnica a Enea.

Sarà inoltre necessaria una relazione sugli interventi effettuati per confermare che siano adeguati al piano di detrazioni.

Detrazioni fiscali ecobonus decreto maggio


Ecobonus 110% | Tornano cessione del credito e sconto in fattura

Gli incentivi che otterrai, sono sotto forma di detrazione in base alla dichiarazione dei redditi; significa che, se hai imposte più basse rispetto alla detrazione, potresti non essere in grado di sfruttare al massimo il bonus.

Per evitare che questo accada, l’ecobonus 110% permette di cedere il credito fiscale a una banca o all’impresa con la quale effettuerai i tuoi lavori.


Come funzionano davvero le nuove detrazioni per l’edilizia?

Siamo in attesa di capire meglio l’applicabilità ed anche cosa cambierà nel Definitivo in Pubblicazione Ufficiale.


Con i nostri Consulenti Energetici abbiamo predisposto il servizio per l’Analisi di Fattibilità.

Puoi prenotarti compilando il modulo che trovi sotto.

Ti ricontattiamo appena il Decreto sarà attuativo. 

Come funziona l’ECOBONUS 110% e quali sono le condizioni d’accesso. 

La sola sostituzione di FINESTRE E PORTE, nell’applicazione dell’Ecobonus 110%, ad oggi, RIMANE al 50%.

“PUOI DETRARRE IL 50% in 10 ANNI”

In caso di intervento di RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA le cose potrebbero cambiare e dare l’accesso all’ ECOBONUS 110% anche per FINESTRE E PORTE.

Se INSTALLIAMO CAPPOTTO E CALDAIA, e nel contesto dell’intervento si SOSTITUISCONO FINESTRE E PORTE, le cose potrebbero cambiare.

Se sarà accertata una miglioria dell’immobile DI ALMENO 2 CLASSI ENERGETICHE, si potrà accedere al 110%, anche per FINESTRE E PORTE.

RIEPILOGO REGOLE ECOBONUS 110% 2020/2021

Le SPESE saranno da sostenere dal 01.07.2020 al 31.12.2021.

L’ecobonus si applica a qualsiasi immobile riscaldato, alle persone fisiche, ai soggetti IRES.

Servirà certificare con APE (Attestato di Prestazione Energetica) il miglioramento di 2 CLASSI energetiche dell’edificio

I materiali isolanti devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi "CAM"

E' applicabile in condomini o unità immobiliari adibite ad abitazione principale

Non si applica nell’esercizio di imprese, arti o professioni, ai CONDOMINI singoli e agli IACP.

E' applicabile in immobili di proprietà di persone fisiche

Vista la complessità dell’argomento, ci siamo attivati subito, con i nostri Consulenti Energetici, per supportarti senza farti correre rischi.  

Abbiamo creato un sistema di analisi specifico: check110percento.it.

Il nostro sistema ci consente di esaminare l’attuale stato Energetico della tua casa ma anche di capire se hai diritto all’accesso all’Ecobonus 110% e quali sono gli interventi da effettuare.

Puoi ottenere maggiori informazioni
cliccando sul bottone qui sotto. 

SUPERECOBONUS (110%)

Per accedere al superecobonus è necessario attendere il Decreto definitivo (oggi è in bozza), i

Decreti attuativi e le necessarie procedure dell’Agenzia delle Entrate.

La sostituzione di serramenti può rientrare nel superecobonus se abbinato agli interventi sotto descritti che sono agevolabili al 110%:

Coibentazione degli edifici con intervento su almeno il 25% della superficie esterna (ad es.: cappotti) – limite di spesa: 60.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento nei condomini – limite di spesa: 30.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento degli edifici unifamiliari – limite di spesa: 30.000 euro

Il limite di spesa per la sostituzione dei serramenti rimane quello previsto dalla precedente legislazione (60.000 euro), detraibili al 50% in 10 anni.

CLICCA L’IMMAGINE SOTTO PER LEGGERE LE FAQ

TROVI 37 DOMANDE CON ALTRETTANTE RISPOSTE