Edificio a basso consumo | Come migliorare la classe energetica della tua casa riducendo le dispersioni

Per migliorare la classe energetica della tua abitazione e ottenere un edificio a basso consumo, più che sugli impianti, è importante lavorare alla coibentazione.

In questo articolo ti dico quali sono gli interventi pratici, necessari ad ottenere una casa a basso consumo.


Edificio a basso consumo | Come migliorare la classe energetica della casa riducendo le dispersioni con la coibentazione

Per ottenere un edificio a basso consumo è importante ridurre le dispersioni.

Per farlo si va a super-isolare tutto l’involucro edilizio.

In questo modo blocchiamo la fuoriuscita dell’energia dall’abitazione.

Il risparmio energetico che ottieni, è quindi strutturale; nasce dalla riduzione del fabbisogno energetico dell’edificio e non dalla compensazione attraverso un impianto più prestante (che puoi installare per rendere più efficace la tua riqualificazione).

Tutta l’energia che produci, rimane all’interno della casa. Che si tratti di calore prodotto dall’impianto o da altri elementi (un forno, un computer, un ferro da stiro, una persona), il calore o il fresco che accumuli non si disperde.

Fondamentale è che tutto sia concatenato nel modo giusto, per evitare ponti termici e vere e proprie falle nell’involucro coibentato.


Edificio a basso consumo | L’esempio della pentola a pressione

Per evitare i problemi comuni della coibentazione, infissi e cappotto, devono essere connessi in modo perfetto.

La casa super-isolata è infatti simile a una pentola a pressione.

Il calore che accumuli, cerca una via d’uscita verso l’esterno, la sua “valvola”; se la trova, magari in una zona non isolata nel modo giusto, finirà per creare condensa in quel punto specifico, dando inizio al decadimento dei materiali.

Un edificio super-isolato, necessita poi di nuove abitudini nella gestione dell’aria.

Proprio per questo, consiglio sempre, assieme a infissi e cappotto, di installare anche una VMC, per ottenere massimo risparmio energetico, e vivere una casa dai bassi consumi, dove respiri sempre aria fresca e pulita.


Ti aiuto ad ottenere il massimo dai tuoi nuovi infissi, ottimizzando il budget a disposizione ma senza scendere a compromessi sul risultato del tuo lavoro.

Guardando anche a connettere correttamente gli elementi energetici per darti più comfort, benessere e salubrità abitativa.

Daniele Cagnoni – Consulente Infissi – www.diemmeinfissi.com

Se vuoi fare domande unisciti alla community che trovi sul gruppo facebook >>> CLICCA QUI

 

Analizziamo se sei in possesso di tutti i requisiti per accedere all’ecobonus 110%. Lo facciamo con un sistema specifico per esaminare l’attuale stato Energetico della tua casa.

Il check 110% prevede 4 passaggi che ci consentiranno di esaminare
le soluzioni attuabili per farti ottenere Risparmio Energetico con Ecobonus 110%.