Enea Ristrutturazioni Comunicazione da settembre 2018

 

Enea Ristrutturazioni: sarà disponibile ‘a breve’ il sito per l’invio dei dati sui lavori di ristrutturazione mirate al risparmio energetico: queste sembrano le nuove indicazioni del nuovo sistema.

L’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico) si è imposta di monitorare il risparmio energetico ottenuto dalla ristrutturazione energetica.Ha inoltre chiarito che la comunicazione con le informazioni sugli interventi effettuati dovrà essere trasmessa per via telematica.
La comunicazione non sarà obbligatoria per tutti gli interventi di ristrutturazione edilizia.
L’Enea, nella nota, ha spiegato di essere “in attesa di specifiche indicazioni da parte delle istituzioni di riferimento sulla tipologia di interventi per i quali occorre procedere alla comunicazione, le informazioni e i dati che devono essere trasmessi, le modalità e le relative tempistiche da rispettare”.

Anche per alcune ristrutturazioni, quindi, diventa necessario inviare la comunicazione all’ENEA

 

Blog Diemme Infissi - detrazione risparmio energetico infissi

Se hai fatto lavori nel 2018 e vuoi usufruire delle detrazioni fiscali devi effettuare la comunicazione all’ENEA; nel caso si tratti di ristrutturazione energetica.

Comunicazione Enea 2018: Vediamo assieme cosa cambia

La legge di Bilancio 2018 (legge 205/207) prevede l’obbligo di comunicare all’ENEA i dati relativi agli intervento di ristrutturazione che usufruisce della detrazione del 50%.

Anche per gli interventi di recupero edilizio diventa obbligatorio l’invio della comunicazione telematica all’ENEA.

Infatti, l’art. 1 comma 3. lettera b) punto 4.)  della legge di Bilancio 2018 prevede:

al fine di effettuare il monitoraggio e la valutazione del risparmio energetico conseguito a seguito della realizzazione degli interventi di cui al presente articolo, in analogia a quanto gia’ previsto in materia di detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici, sono trasmesse per via telematica all’ENEA le informazioni sugli interventi effettuati.

L’ENEA elabora le informazioni pervenute e trasmette una relazione sui risultati degli interventi al Ministero dello sviluppo economico, al Ministero dell’economia e delle finanze, alle regioni e alle province autonome di Trento e di Bolzano, nell’ambito delle rispettive competenze territoriali“.

Comunicazione Enea Ristrutturazioni 2018: Quindi?

Si parte a settembre e la comunicazione all’ENEA sui lavori di ristrutturazione diventa una notizia fondata; l’ENEA dichiara che il nuovo adempimento, di cui non si parlava da tempo, è pronto a partire subito dopo l’estate.

La procedura necessaria a gestire questo adempimento è quasi pronta ed il portale per l’invio delle comunicazioni è in fase di test, dovrebbe essere pronto a settembre.

La comunicazione all’ENEA per le Ristrutturazioni non rappresenta una semplice formalità,
è infatti in vigore già dal primo gennaio 2018, ma mancando il portale e la procedura di gestione la cosa è rimasta ferma.

Lavori Diemme Infissi - ristrutturazione

Comunicazione Enea Ristrutturazioni 2018: Attento se hai effettuato lavori nel 2018

L’attivazione del nuovo portale chiuderà la fase transitoria, in cui non è stato possibile procedere per mancanza delle procedure e dei sistemi operativi.

Se hai effettuato lavori nel corso del 2018 dovrai procedere ad effettuare la comunicazione.

Dall’ENEA spiegano che per gli interventi già ultimati, il termine dei 90 giorni decorrerà dalla data di messa online della piattaforma.

Comunicazione Enea Ristrutturazioni 2018: Tempi e modi?

Ci saranno tre mesi di tempo per fare la comunicazione, arrivando proprio a dicembre 2018.

Restiamo ora in attesa della pubblicazione del portale (e di tutti i dettagli) e, soprattutto, delle istruzioni operative.