Finestrezeroproblemi | ho parlato con Salvatore Aranzulla.

Finestrezeroproblemi | ho parlato con Salvatore Aranzulla.

Il dubbio di buttare via tempo, scrivendo gli articoli che pubblico sul mio blog, si è presentato in varie occasioni però solo una volta mi ha messo una paura galattica.

Ma ieri ho avuto la conferma che posso andare avanti a vele spiegate!

Chi dei problemi ne ha batto business milionario, Salvatore Aranzulla, mi ha detto che vado benone!

Anzi ancora più impegno perché devo perfezionare i contenuti gratuiti che scrivo | da subito!

Le persone che devono acquistare finestre, devono essere informate prima!

Fino che non ho avuto dati alla mano, sono stato nel guscio come la tartaruga., sempre meglio aver paura che toccarne, no!


Tra poco leggerai come ho conosciuto Salvatore Aranzulla, e resterai sorpreso, ma prima fammi levare uno scoglio dalla scarpa!


Eppure qualcosa mi sfuggiva e non riuscivo a togliermi dalla testa le parole che mi ero sentito dire più volte:

“ Daniele, scrivi di problemi e racconti tutti i segreti che i clienti non dovrebbero sapere! Guarda che così non fai altro che spaventare clienti che si apprestano ad acquistare finestre e porte!”

Aspetta, come funziona questa cosa?

I clienti, confusi nella scelta di prodotto e fornitore, apprezzano di gran lunga i contenuti del mio blog, ma qualcuno dice che stò sbagliando strategia!


Finestrezeroproblemi | ho parlato con Salvatore Aranzulla.

Io, sono sicuro che per fidarsi dei contenuti sul web, serve leggere la verità!

In sintesi pensano che dicendo la verità, e parlando un pochino meno di prodotto, io corra il rischio di far danni anche a loro, ma sbagliano alla grande e dopo te lo dimostro!

Quella che hai letto sopra è solo una delle tante frasi che “timidamente e non”, mi sono state dette più volte da:

  • Alcuni colleghi,
  • Rappresentanti
  • Direttori commerciali

Persone che hanno a che fare con me, per prodotti o lavoro, insomma, gli addetti ai lavori!


Ma perché Salvatore Aranzulla SI ed io NO?

Il mio sito diemmeinfissi.com, ed il mio blog finestrezeroproblemi.it,  sono apprezzati tantissimo dai clienti!

Ne fanno uso per informarsi – é un dato di fatto – e sui dati non si scherza!

I dati sono abbastanza semplici da leggere perché gli indicatori sono indiscutibili:

  1. Lo vedo dalle visite sul blog; sempre in aumento.
  2. Mi riferiscono che si sentono aiutati da me; fa piacere!

Il secondo motivo indiscutibile, lo tocco con mano durante gli incontri in show room, perché basta fare una domanda al cliente:

Hai potuto leggere qualcosa che ho scritto sul mio sito o blog?

La risposta é quasi sempre SI!

Le persone hanno piacere di sapere con chi si troveranno a parlare durante la visita in show room!

Per loro é manna dal cielo ottenere una consulenza infissi da me, dopo aver visto che mi occupo di montaggio infissi e risoluzione problemi!


Come ho conosciuto Salvatore Aranzulla?

Al Convegno Nazionale Internorm, ieri, l’ospite speciale era proprio Salvatore Aranzulla.

Sono Partner e Rivenditore Internorm Lucca da 12 anni; Internorm è l’azienda con cui collaboro in modo più assiduo!

Quando ho saputo che l’ospite era Aranzulla, sono rimasto basito! Mi sono detto: Daniele, é in atto una rivoluzione e Internorm ha colto la palla al balzo!

Sentire la storia di una persona, Salvatore Aranzulla, che racconta la sua partenza e la sua carriera, é stato veramente emozionante!

Il giorno dopo ho subito acquistato il suo libro, il libro di una persona devota al risolvere problemi tecnologici!

Attento, non è un libro, ma una guida finestre l’ho scritta anche io!


La guida finestrezeroproblemi! Cosa c’entra con quello che fa Aranzulla?

Sai che lo scorso anno ho scritto una guida che si chiama finestrezeroproblemi?

Bene! Anche questa è stata criticata a dovere dagli addetti ai lavori!

Ci ho lavorato sopra almeno 2 mesi perché volevo fare “un bignami dello stai attento”!

Inizialmente non era una vera e propria Guida ma era Gratis!

Era semplicemente un mio modo per raccogliere tante spiegazioni, su carta stampata, e discuterle in negozio con il mio cliente, lasciando una chiara traccia scritta del mio metodo!


Praticamente volevo dare l’opportunità a tante persone di leggere il mio metodo!

La guida finestrezeroproblemi è nata nel 2016 e inizialmente la usavo su carta, stampata e fotocopiata, come supporto interno; mi serviva per lasciarla ai miei tecnici ed i miei clienti!

Nel tempo ho iniziato a ricevere molte richieste, anche da parte di altre persone che non riuscivano a risolvere problemi e criticità!

O comunque, non riuscivano ad avere chiarezza in merito al rapporto tra:

  • qualità del prodotto proposto,
  • qualità del servizio di installazione
  • garanzie che gli venivano rilasciate

Se vuoi approfondire, vai alla pagina della guida, clicca quì! 


Ho avuto modo di parlare con Aranzulla e mi ha rasserenato dicendomi:

Daniele forza con finestrezeroproblemi.it e con il blog!

Le persona hanno bisogno di aiuto, qualcuno deve fare in modo di dargli informazioni utili!

Ricordati Daniele, chi primo arriva “ed è onesto nello scrivere” sarà sicuramente avvantaggiato e gratificato!


Attento: devono trovarti però!


Telefono alla mano, vado su google, e scrivo queste parole esatte: “problemi finestre” 

Senza stupore, perché lo sapevo, arriva finestrezeroproblemi.it, il mio blog!

 

DAI, PROVA! Scrivi nella barra di ricerca di google “PROBLEMI FINESTRE”

Vedi chi salta fuori!


Conclusioni: Salvatore Aranzulla ed Internorm!

Scrivere articoli ed informare i clienti per aiutarli a scegliere meglio!

Cercare di diventare, attraverso la divulgazione dell’esperienza che ho fatto in 19 anni di partita iva artigianale, il riferimento nella risoluzione dei problemi infissi!


 

Come funziona l’ECOBONUS 110% e quali sono le condizioni d’accesso. 

La sola sostituzione di FINESTRE E PORTE, nell’applicazione dell’Ecobonus 110%, ad oggi, RIMANE al 50%.

“PUOI DETRARRE IL 50% in 10 ANNI”

In caso di intervento di RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA le cose potrebbero cambiare e dare l’accesso all’ ECOBONUS 110% anche per FINESTRE E PORTE.

Se INSTALLIAMO CAPPOTTO E CALDAIA, e nel contesto dell’intervento si SOSTITUISCONO FINESTRE E PORTE, le cose potrebbero cambiare.

Se sarà accertata una miglioria dell’immobile DI ALMENO 2 CLASSI ENERGETICHE, si potrà accedere al 110%, anche per FINESTRE E PORTE.

RIEPILOGO REGOLE ECOBONUS 110% 2020/2021

Le SPESE saranno da sostenere dal 01.07.2020 al 31.12.2021.

L’ecobonus si applica a qualsiasi immobile riscaldato, alle persone fisiche, ai soggetti IRES.

Servirà certificare con APE (Attestato di Prestazione Energetica) il miglioramento di 2 CLASSI energetiche dell’edificio

I materiali isolanti devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi "CAM"

E' applicabile in condomini o unità immobiliari adibite ad abitazione principale

Non si applica nell’esercizio di imprese, arti o professioni, ai CONDOMINI singoli e agli IACP.

E' applicabile in immobili di proprietà di persone fisiche

Vista la complessità dell’argomento, ci siamo attivati subito, con i nostri Consulenti Energetici, per supportarti senza farti correre rischi.  

Abbiamo creato un sistema di analisi specifico: check110percento.it.

Il nostro sistema ci consente di esaminare l’attuale stato Energetico della tua casa ma anche di capire se hai diritto all’accesso all’Ecobonus 110% e quali sono gli interventi da effettuare.

Puoi ottenere maggiori informazioni
cliccando sul bottone qui sotto. 

SUPERECOBONUS (110%)

Per accedere al superecobonus è necessario attendere il Decreto definitivo (oggi è in bozza), i

Decreti attuativi e le necessarie procedure dell’Agenzia delle Entrate.

La sostituzione di serramenti può rientrare nel superecobonus se abbinato agli interventi sotto descritti che sono agevolabili al 110%:

Coibentazione degli edifici con intervento su almeno il 25% della superficie esterna (ad es.: cappotti) – limite di spesa: 60.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento nei condomini – limite di spesa: 30.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento degli edifici unifamiliari – limite di spesa: 30.000 euro

Il limite di spesa per la sostituzione dei serramenti rimane quello previsto dalla precedente legislazione (60.000 euro), detraibili al 50% in 10 anni.

CLICCA L’IMMAGINE SOTTO PER LEGGERE LE FAQ

TROVI 37 DOMANDE CON ALTRETTANTE RISPOSTE