Garage

Portone garage basculante

Basculante
La qualità si fonda su un'estetica perfetta

Tutto parla a favore dell’originale: qualità e sicurezza, estetica e comfort, e una tecnica sofisticata.

Grazie alla varietà di motivi troverete certamente anche il portone che avete sempre desiderato per la vostra casa.

motivi in acciaio sono disponibili di serie nella tonalità bianco traffico, particolarmente conveniente, in 7 colori preferenziali, sempre convenienti, nonché in circa 200 colori RAL (eccetto colori perlati, luminescenti e metallizzati).

Per quasi tutti i motivi dei portoni, sono abbinabili le porte di passaggio pedonale in coordinato.

Le porte basculanti sono omologate e certificate secondo i severi requisiti di sicurezza della norma europea. 13241-1.

Portone garage sezionale

Sezionale
Aprite le porte aumentando il passaggio

I portoni sezionali si aprono verticalmente scorrendo verso l’alto e vengono a posizionarsi parallelamente al tetto del garage, risparmiando spazio.

Grazie a questo principio costruttivo offrono massimo spazio sia all’interno che all’esterno del garage.

I portoni sezionali da garage si adattano a ogni apertura e offrono fino a 14 cm di larghezza di passaggio in più rispetto ai portoni basculanti.

Inoltre vantano una perfetta tenuta perimetrale grazie alle guarnizioni ad elasticità permanente resistenti agli agenti atmosferici.

I portoni sezionali da garage sono omologati e certificati secondo gli elevati requisiti di sicurezza della norma europea.

Garage - Portone sezionale laterale

Laterale
Il portone per situazioni di montaggio ed esigenze speciali

I portoni sezionali laterali sono la soluzione ideale per le situazioni di montaggio speciali.

Diversamente dai portoni basculanti, dai portoni sezionali e dalle serrande avvolgibili da garage, questo tipo di portone non si apre verso l’alto, bensì lateralmente.

Un vantaggio particolare se, per esempio, il soffitto del garage deve rimanere libero per riporre degli oggetti (come la tavola da surf ecc.) o se, per ragioni costruttive (andamento obliquo del tetto, architrave basso, tubi di scarico), il manto non può essere appoggiato o montato sotto il soffitto.

I pannelli sandwich schiumati in poliuretano da 42 mm di spessore assicurano un’ottima coibentazione termica e insonorizzazione oltre a un’elevata stabilità del manto e uno scorrimento piacevolmente silenzioso.

Serranda avvolgibile RollMatic da Diemme Infissi a Lucca

Avvolgibile
Impiego universale

Le serrande avvolgibili RollMatic si aprono verticalmente e occupano uno spazio minimo sia all’interno che all’esterno del box auto.

Grazie al loro principio costruttivo offrono massimo spazio sia all’interno che all’esterno del garage. Anche l’area del soffitto rimane libera e può essere utilizzata per installare lampade o come zona ripostiglio aggiuntiva.

Per il montaggio delle serrande avvolgibili la forma dell’apertura del garage è indifferente: può essere squadrata, sagomata, con archi ribassati o semicircolari… una serranda avvolgibile da garage RollMatic si adatta a tutto.

Per trovare la perfetta sintonia tra il vostro portone e l’architettura della vostra casa, vi offriamo la serranda avvolgibile RollMatic con diversi aspetti. Se preferite un portone dall’aspetto naturale scegliete una delle due finiture ‘effetto legno’ della superficie Decograin o Decopaint.

Oppure scegliete uno degli 11 colori per portoni disponibili allo stesso prezzo.

Naturalmente da noi trovate anche le porte pedonali laterali dall’aspetto identico.

VUOI METTERTI IN CONTATTO CON NOI?

Come funziona l’ECOBONUS 110% e quali sono le condizioni d’accesso. 

La sola sostituzione di FINESTRE E PORTE, nell’applicazione dell’Ecobonus 110%, ad oggi, RIMANE al 50%.

“PUOI DETRARRE IL 50% in 10 ANNI”

In caso di intervento di RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA le cose potrebbero cambiare e dare l’accesso all’ ECOBONUS 110% anche per FINESTRE E PORTE.

Se INSTALLIAMO CAPPOTTO E CALDAIA, e nel contesto dell’intervento si SOSTITUISCONO FINESTRE E PORTE, le cose potrebbero cambiare.

Se sarà accertata una miglioria dell’immobile DI ALMENO 2 CLASSI ENERGETICHE, si potrà accedere al 110%, anche per FINESTRE E PORTE.

RIEPILOGO REGOLE ECOBONUS 110% 2020/2021

Le SPESE saranno da sostenere dal 01.07.2020 al 31.12.2021.

L’ecobonus si applica a qualsiasi immobile riscaldato, alle persone fisiche, ai soggetti IRES.

Servirà certificare con APE (Attestato di Prestazione Energetica) il miglioramento di 2 CLASSI energetiche dell’edificio

I materiali isolanti devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi "CAM"

E' applicabile in condomini o unità immobiliari adibite ad abitazione principale

Non si applica nell’esercizio di imprese, arti o professioni, ai CONDOMINI singoli e agli IACP.

E' applicabile in immobili di proprietà di persone fisiche

Vista la complessità dell’argomento, ci siamo attivati subito, con i nostri Consulenti Energetici, per supportarti senza farti correre rischi.  

Abbiamo creato un sistema di analisi specifico: check110percento.it.

Il nostro sistema ci consente di esaminare l’attuale stato Energetico della tua casa ma anche di capire se hai diritto all’accesso all’Ecobonus 110% e quali sono gli interventi da effettuare.

Puoi ottenere maggiori informazioni
cliccando sul bottone qui sotto. 

SUPERECOBONUS (110%)

Per accedere al superecobonus è necessario attendere il Decreto definitivo (oggi è in bozza), i

Decreti attuativi e le necessarie procedure dell’Agenzia delle Entrate.

La sostituzione di serramenti può rientrare nel superecobonus se abbinato agli interventi sotto descritti che sono agevolabili al 110%:

Coibentazione degli edifici con intervento su almeno il 25% della superficie esterna (ad es.: cappotti) – limite di spesa: 60.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento nei condomini – limite di spesa: 30.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento degli edifici unifamiliari – limite di spesa: 30.000 euro

Il limite di spesa per la sostituzione dei serramenti rimane quello previsto dalla precedente legislazione (60.000 euro), detraibili al 50% in 10 anni.

CLICCA L’IMMAGINE SOTTO PER LEGGERE LE FAQ

TROVI 37 DOMANDE CON ALTRETTANTE RISPOSTE