Guida Vetro selettivo | a cosa serve?

Guida Vetro Selettivo | a cosa serve?

Le abitazioni molto esposte all’irraggiamento solare, e con grandi vetrate panoramiche, potrebbero avere alcune criticità con il vetro basso emissivo.

I vetri basso emissivi trattengono il calore all’interno dell’abitazione, ma non riescono ad isolare la casa dall’irraggiamento estivo.

Nei mesi estivi, i vetri basso emissivi, creano una sorta di effetto serra.

Immagine Guida vetro selettivo

Qualora non sia possibile schermare i vetri, da fuori, con frangisole orientabili, tende schermanti, tapparelle o persiane,  possiamo ricorrere al vetro selettivo.

Anche il vetro selettivo è un basso emissivo ma la sua peculiarità è quella di impedire la trasmissione del calore da fuori verso dentro casa.

E’ nato per evitare il surriscaldamento delle abitazioni, o edifici, durante il periodo caldo dell’anno!

E’ un valido ausilio per il miglioramento termico e l’efficentamento energetico delle abitazioni!

Il vetro selettivo, senza ridurre il passaggio della luce, respinge le radiazioni provenienti dall’esterno.

Accade questo perché il vetro selettivo ha un trattamento magnetico che fissa sulle lastre di vetro degli ioni d’argento.

Questo “trattamento” trasparente consente di riflettere una buona percentuale di raggi solari.

Lascia un valido passaggio della radiazione luminosa, respinge però la radiazione termica o infrarossa.

Radiazioni che causano il surriscaldamento dell’ambiente.

L’utilizzo di un vetro selettivo garantisce questi vantaggi:

  • Evita l’eccessivo accumulo di calore dentro la tua casa durante l’estate
    .
  • Ti aiuta quando non puoi utilizzare sistemi oscuranti
    .
  • Risparmio energetico estivo da minore utilizzo di impianti di condizionamento
    .
  • Mantenere gli interni più freschi anche se hai grandi vetrate panoramiche

Il mio consiglio è quello di installare un vetro selettivo solo ad ovest o sud-ovest.

Per i serramenti orientati a nord-est, nord e nord-ovest, puoi utilizzare un vetro camera basso emissivo senza  rischiare l’effetto serra.

Non è un problema se nella tua abitazione installerai 2 tipologie di vetro: basso emissivo e basso emissivo + selettivo; la cosa importante è progettare la gestione in modo corretto.


LEGGI ANCHE >> GUIDA VETRO FINESTRE E PORTE 

Copertina Guida vetro finestre e porte ti aiuto a capire cosa scegliere


Guida Vetro Selettivo | Vetro Extrachiaro:

Immagine vetro selettivo

Più del 90% dei vetri prodotti a livello mondiale sono ottenuti con metodo FLOAT.

Il vetro Float può essere prodotto nella versione trasparente “normale” (a sinistra nella foto) e nella  versione Extrachiaro (a destra nella foto).

Il vetro extrachiaro è un vetro speciale estremamente neutro con elevatissima trasmissione luminosa ed una resa cromatica bellissima.

I vantaggi del vetro extrachiaro:

  • elevata trasparenza; sembra inesistente
    .
  • eccellente neutralità; colori più reali e contrasto veritiero.
    .
  • Non si vede il colore verdastro dei normali vetri float
    .

La differenza tra vetro float ed un vetro extrachiaro è che il FLOAT, in certe condizioni, altera i colori mentre il vetro extrachiaro ha una trasparenza neutra.

Il vetro extrachiaro è molto più costoso!

Per darti l’idea, tutti i vetri che vedi nell’arredo casa sono extrachiari!
Vetrine – Tavoli in cristallo – Mensole


Guida Vetro Selettivo | Valore TL del vetro camera:

TL = Trasmissione luminosa, ovvero, la luce che attraversa il vetro ed illumina la stanza.

Più è alto il valore TL e più la stanza ha luce!

Un vetro con TL 0,80 vuol dire che l’80% della luce solare attraversa la vetrata e illumina gli ambienti.


Guida Vetro Selettivo | Valore G vetro:

Il fattore solare G, indica la quantità di energia solare che, attraversando la vetrata, va a riscaldare gli ambienti.  

Un vetro con fattore solare G 0,63 significa che il 63% di calore entra negli ambienti interni.

Il fattore “gTot” è invece il fattore solare della combinazione del vetro più la schermatura solare.

Questo valore definisce la prestazione dell’insieme!

Per legge si deve rimanere su un valore gTot di 0,35.

Facilmente raggiungibile aggiungendo le dovute schermature solari esterne.

Immagine Funzionamento vetrocamera


Conclusioni

Se stai costruendo o ristrutturando casa ed hai bisogno di capire quale possa essere la soluzione migliore da adottare per i serramenti della tua abitazione, ti consiglio di guardare questo breve video!

Dopo averlo visto, puoi compilare il modulo per essere contattato direttamente da noi.


Daniele Cagnoni – danielecagnoni@diemmeinfissi.com