Infiltrazioni e umidità negli infissi | Qual è la parte più debole

Entra acqua sotto la finestra? Non è semplice evitare o curare infiltrazioni e umidità negli infissi; soprattutto nella parte bassa, zona davanzale.

Vediamo insieme quali sono le  possibili cause delle infiltrazioni intorno alle finestre e come possiamo risolvere in caso di sostituzione, o prevenire, nel caso di una nuova installazione.


Infiltrazioni da porte e finestre | Qual è la parte più debole del serramento

“Soglia”, “Davanzale”, “Pietra esterna”, “Piana”, questi sono i nomi utilizzati per individuare la parte esterna bassa sotto la finestra; il punto dove l’acqua va a lavorare in modo perpetuo ad ogni pioggia. 

Quando sono chiamato a risolvere problemi di infiltrazioni, la prima parte che vado ad analizzare è sempre la parte più debole, quella più esposta alle intemperie!

Le infiltrazioni di acqua sono veramente difficili da intercettare e, spesso, l’analisi della provenienza è molto invasiva; vanno fatti passi importanti per curare il problema in modo radicale.

Non è raro che l’acqua fuoriesca da punti ben diversi da dove entra, muovendosi nella muratura attraverso cavità e fessure.

Foto infiltrazione acqua sotto la finestra

Come vedi dall’immagine sopra, le infiltrazioni danneggiano l’abitazione, creando situazioni di muffa e insalubrità in casa.

Il motivo di queste infiltrazioni può essere legato ai vecchi infissi, che danno scarsa tenuta.

Spesso, soprattutto con infissi moderni, la causa è la mancata impermeabilizzazione dei giunti di posa, in fase di installazione, serve infatti un’accurata nastratura e l’installazione di una barriera al vapore.

Una delle zone più critiche, causa di molte situazioni di infiltrazioni, è il davanzale della finestra. Pensa che la parte bassa della finestra, è messa alla prova ogni volta che piove; se poi aggiungiamo la spinta del vento le cose si complicano. L’acqua viene infatti sospinta verso il serramento, se trova una fessura, entrerà per arrivare fino all’interno dell’abitazione.

Stessa cosa vale per le soglie delle porte; in quel caso la criticità è più difficile da scovare.


Infiltrazioni da porte e finestre | Perché l’acqua passa dal davanzale

In molte abitazioni, la soglia della finestra (o davanzale che dir si voglia) è incastrata nel muro e priva di impermeabilizzazioni.

Il muratore ( o l’impresa) installano il davanzale, quasi sempre, ancora prima di fare l’intonaco sulle spallette laterali.

Il trattamento di isolamento all’acqua non è molto diffuso, ciò può causare criticità future.

E’ anche vero che certe predisposizioni, e certe accortezze, si usano solo da qualche anno.

Davanzale in marmo - installazione Diemme Infissi a Lucca

L’intonaco non è un prodotto nato per impermeabilizzare. Di conseguenza non può dare nessuna garanzia di tenuta all’acqua. I problemi più ricorrenti sono dati dalle finestre con montaggio in luce.

Per evitare di trovarsi ad avere infiltrazioni e dover indagare in maniera invasiva sulla loro causa, ci sono alcuni accorgimenti da prendere in fase di costruzione ed installazione del davanzale.

Che si tratti di soglie per porte o soglie per porta finestra è sempre bene prevedere una valida impermeabilizzazione. Solo così possiamo proteggere l’abitazione dalle infiltrazioni di acqua.

Il cambio climatico e gli eventi metereologici sempre più estremi, hanno reso ancora più importante garantire la massima tenuta del serramento in opera, in certi casi alzando l’asticella delle esigenze di tenuta all’acqua e al vento.


Infiltrazioni da porte e finestre | Come impermeabilizzare il davanzale in caso di nuova costruzione

In Diemme Infissi, progettiamo il montaggio dei serramenti, in modo da garantire un corretto isolamento termico e massima tenuta aria-acqua e vento.

Lavoriamo attraverso un sistema di posa dedicato alla situazione che ci si presenta, per evitare che entri acqua sotto la finestra, utilizzando materiali di posa in grado di dare prestazioni ottimali.

Nel caso di una nuova costruzione, o ad una ristrutturazione importante, il sistema consolidato e testato negli anni che utilizziamo  consiste nel mettere un pannello xps sotto la soglia. Questo ci permette di ottenere due vantaggi:

  1. Funzione di Isolante Termico;
  2. Funzione di Isolante all’acqua.

Una volta montato il pannello, eseguiamo una lavorazione di impermeabilizzazione del sotto soglia e rendiamo impenetrabile all’acqua, questa zona così delicata.

Foto isolamento soglia davanzale per evitare infiltrazione di acqua


Infiltrazioni da porte e finestre | Come impermeabilizzare il davanzale in caso di sostituzione degli infissi

In caso di sola sostituzione degli infissi, almeno che non si tratti di un lavoro più complesso, sostituire il davanzale può diventare invasivo.

In questo caso possiamo scegliere tra due soluzioni e rendere comunque valida l’installazione e, di conseguenza la tenuta all’acqua:

  1. Possiamo installare la nuova finestra sulla soglia cercando di impermeabilizzare il sotto del telaio o inserendo un apposito nastro di tenuta, evitando infiltrazioni e umidità negli infissi
  2. Possiamo effettuare il taglio termico del davanzale, e riempire lo spazio creato con un isolante all’acqua e del materiale termico.

Infiltrazioni e umidità negli infissi

Oltre a dare maggiore tenuta all’acqua, la seconda soluzione permette di ottenere anche un risultato termico.

Oltre che trattare la possibile infiltrazione d’acqua andiamo anche ad eliminare l’ importante ponte termico del davanzale passante, una delle criticità più diffuse nelle abitazioni del passato.

Foto davanzale modificato per evitare infiltrazioni - Diemme Infissi


Risorse utili

Cosa dice la UNI EN 12208 – Finestre e porte – Tenuta all’acqua – Classificazione

Come eliminare la muffa in casa

Come ottenere la massima tenuta all’aria per l’edificio

Come ottenere isolamento acustico

Come scegliere i tuoi infissi (Guida gratuita)

Lascia un commento