Perché scegliere gli infissi in PVC | Caratteristiche, prezzi, vantaggi e svantaggi

Usa questa guida per avere informazioni sugli infissi in PVC. Ti sarà utile a conoscere i pro e i contro di questo materiale utilizzato per costruire gli infissi, quanto costano gli infissi in PVC, gli errori da evitare e quando è preferibile scegliere infissi in alluminio.

Puoi usarlo per farti un’idea di questa tipologia di infissi, e iniziare a orientarti verso un prodotto adatto alle tue esigenze.


Quali sono le principali caratteristiche degli infissi in PVC

Gli infissi in PVC sono prodotti moderni realizzati con un materiale plastico, il Polivinile di Cloruro.

Hanno forme e stili differenti, a seconda del prodotto e del marchio scelto.

Il PVC risulta caldo e piacevole al tatto, ed è un’alternativa al legno per chi cerca infissi in grado di trasmettere una sensazione di calore, in particolare nei mesi più freddi.

Alla modernità di questo materiale, si uniscono spesso accessori e tecnologie evolute che si inseriscono facilmente in questa tipologia di prodotto.

Esistono diversi marchi che producono infissi in PVC. Si parte da filiere d’eccellenza, fino a prodotti economici spesso scadenti e poco salubri, che è sempre meglio evitare.

infissi in PVC
Dettaglio di un profilo in PVC Internorm

Quali vantaggi puoi ottenere con gli infissi in PVC

Il prezzo: gli infissi in PVC hanno un costo contenuto rispetto ad altri materiali. Rapportati a prodotti di pari qualità, sono i più economici che puoi trovare sul mercato.

L’isolamento termico naturale: il PVC è un materiale termico. Offre isolamento per sua natura, senza bisogno di lavorazioni particolari. Gli infissi in PVC più avanzati utilizzano delle tecnologie specifiche per ottenere il massimo livello di isolamento termo-acustico.

Il livello di personalizzazione: con il PVC possiamo ottenere infissi personalizzati con profili ad arco e vetri riquadrati. Questo materiale si presta a costruire prodotti unici, personalizzabili anche grazie ad una vasta gamma di colorazioni, oltre al classico PVC bianco. Con il PVC possiamo anche ricreare copie perfette delle finestre del passato.

Gli accessori: gli infissi in PVC dei marchi più rinomati, sono forniti di accessori ad alta tecnologia. Sono perfetti per chi cerca prodotti evoluti, adeguati alle esigenze di comfort delle case di oggi.

finestre in PVC
Infissi in PVC Diemme con vetro riquadrato stile Toscana in un contesco rustico

Quali sono gli svantaggi degli infissi in PVC

Resistenza e dimensioni: il PVC non ha una resistenza meccanica importante. Se hai bisogno di profili extra large potrebbe non essere il materiale più indicato. Il PVC/alluminio è un’ottima soluzione per avere  vantaggi del PVC all’interno e la resistenza dell’alluminio all’esterno.

Esposizione al sole nelle colorazioni particolari: premetto che il sole, a lungo andare, usura tutti i materiali per infissi. Se scegli infissi in PVC con colorazioni scure, è necessario proteggerli bene con gli oscuranti, in modo da evitare l’usura solare. Il PVC bianco risulta molto più resistente all’esposizione.

Sensazione e gusto personale: il PVC è un materiale molto amato, ma deve piacere. Va toccato con mano per capire se offre la sensazione giusta e se è il prodotto che ti piace per la tua casa.

infissi in PVC porta
Scorrevole in PVC Diemme installato per una casa in classe A+ a Pisa

Quali sono le marche migliori per gli infissi in PVC

Internorm e Finstral. Se devi acquistare infissi in PVC ti consiglio senza ombra di dubbio questi due brand.

I motivi sono molteplici. Te li riassumo in 3 punti:

  1. sono le aziende leader del settore del PVC;
  2. sono produttori di ogni componente degli infissi che acquisti, dal profilo fino al vetro. Si prendono la totale responsabilità della garanzia;
  3. hanno una filiera ecosostenibile con attenzione all’ambiente e alla salubrità dei prodotti.

Perché è meglio evitare infissi in PVC troppo economici

Dire PVC non basta per determinare la qualità del materiale che ricevi. Il PVC può essere realizzato in modi diversi e con diversi livelli di “purezza”, un po’ come accade con i materiali nobili.

I prodotti molto economici, hanno spesso PVC di bassa qualità, con criticità nel materiale e negli elementi che costituiscono l’infisso: vetro e ferramenta.

Molta attenzione va data anche alla salubrità, che affronteremo a breve. La provenienza e la fabbricazione del PVC deve essere sempre garantita e certificata, in modo da avere la certezza di installare nella propria casa dei prodotti ecologici e salubri.


Gli infissi in PVC contengono piombo e cadmio?

I migliori marchi del settore producono infissi in PVC salubri, certificati e senza l’utilizzo di piombo e cadmio, oggi proibiti.

Nelle Risorse Utili che trovi in fondo, puoi leggere un report dedicato alla produzione Internorm e alla salubrità dei suoi prodotti.

Attenzione agli infissi economici e senza una provenienza certificata, in particolare se si tratta di produzioni datate.

Nel processo di fabbricazione di questi prodotti, venivano (e in alcuni casi vengono) utilizzati questi materiali nocivi.


È vero che gli infissi in PVC non hanno bisogno di manutenzione?

No. Come tutti gli infissi, anche il PVC ha bisogno di una manutenzione accurata e puntuale.

Hanno qualche esigenza in meno rispetto per esempio al legno, in particolare se verniciato, ma necessitano comunque di essere curati.


Quanto durano gli infissi in PVC

Con una corretta manutenzione possono durare fino a 35 anni.


Quanto costano gli infissi in PVC

I prezzi degli infissi in PVC possono variare in base al marchio, alla tipologia scelta, alle tecnologie che contengono.

Quelli che trovi sotto sono i prezzi degli infissi in PVC Internorm. Ti aiuteranno a farti un’idea del budget necessario.

Il prodotto scelto è a 3 guarnizioni, utili per tenuta acqua-aria e vento, colore bianco e vetro camera termico di sicurezza. La maniglia è di serie.

Ecco le misure:

  1. Finestra ad una anta di 70×135
  2. Finestra a due ante di 100×135
  3. Porta finestra ad una anta di 70×235
  4. Porta finestra a due ante di 120×235

(Oltre l’isolamento termico da caldo e freddo, ho scelto di configurare questa finestra anche per una buona protezione acustica).

PREZZI IN CONFIGURAZIONE ACUSTICA RW. 37 dB:

  1. Prezzo Finestra ad una anta di 70×135 da €: 314,00
    Immagine finestra infisso in pvc
  2. Prezzo Finestra a due ante di 100×135 da €: 570,00
    Immagine Finestra in pvc
  3. Prezzo Porta finestra ad una anta di 70×235 da €: 620,00
    Infisso in pvc - Diemme Infissi
  4. Prezzo Porta finestra a due ante di 120×235 da €: 1.045,00
    Immagine Serramenti in PVC
infissi in PVC– IVA esclusa

Perché dovresti scegliere degli infissi in PVC per la tua casa

Per trovare gli infissi più adatti a te serve sempre un’analisi specifica e un confronto con il Tecnico che si occupa di progettare il lavoro.

Posso dirti che se cerchi degli infissi evoluti, in grado di offrire un’estetica elegante e di dare un ottimo isolamento alla casa, il PVC potrebbe essere indicato per te.

Hai il vantaggio di poter scegliere tra tanti accessori e la possibilità di personalizzare il prodotto a tuo piacimento.

Gli infissi in PVC sono perfetti per realizzare abitazioni dal design moderno e minimale, ma possiamo adattarli anche per stili più classici, ricreando gli infissi del passato e scegliendo colorazioni specifiche e effetto legno.

A questo si affianca un costo più contenuto rispetto ad altri materiali.


Quando è meglio scegliere infissi in alluminio rispetto al PVC

Ti consiglio di scegliere l’alluminio se hai bisogno di dimensioni extra large e vuoi profili ultrasottili.

L’alluminio è inoltre un materiale nobile, con la sensazione particolare che danno i materiali metallici per infissi.

Se non ami l’effetto “calore” del PVC, l’alluminio potrebbe essere indicato per te.


Conclusioni

Il PVC è un materiale evoluto, famoso per le sue caratteristiche isolanti e molto utilizzato nelle abitazioni moderne.

I principali vantaggi sono:

  • prezzo contenuto;
  • isolamento termico elevato;
  • personalizzazione nelle forme e nei colori;
  • accessori e tecnologie installabili;

I principali svantaggi sono:

  • poco indicato per grandi dimensioni;
  • le colorazioni scure devono essere protette dal sole con qualche accortezza in più;
  • gusto personale (non tutti amano il PVC).

I marchi di riferimento sono Internorm e Finstral.

Sempre meglio evitare prodotti troppo economici e senza certificazioni, hanno scarse prestazioni e potrebbero essere insalubri.

Gli infissi in PVC sono ideali per le case moderne e per ottenere massime prestazioni termo-acustiche.

La scelta tra PVC, alluminio, ma anche legno e acciaio dipende dalle esigenze tue e del tuo progetto.


Risorse utili

Guida alla scelta del materiale per i tuoi infissi

Meglio infissi in PVC o in alluminio?

Perché Internorm è il marchio n.1 di infissi in Europa

Cosa significa scegliere infissi ecologici

Perché il PVC non deve contenere piombo e cadmio

Le testimonianze dei clienti Diemme

Le nostre realizzazioni

I video utili del nostro canale Youtube

Le video Guide in meno di 60 secondi

 

Lascia un commento