Montaggio Infissi | l’importanza di una buona predisposizione

Oggi ti voglio parlare di una serie di fasi invisibili ma importantissime che avvengono in cantiere prima del montaggio degli infissi.

Potrai vedere con i tuoi occhi nel video che trovi in fondo all’articolo!

Foto Daniele Cagnoni Tecnico montaggio infissi


Per avere finestre zero problemi serve lavorare in anticipo e con cura, non ci sono alternative!

Non basta scegliere un prodotto prestante e sicuro, serve anche un buon montaggio finestre.


Montaggio Infissi: conta una valida installazione? 

Il tuo prodotto deve essere validato e protetto da una corretta posa in opera infissi.

Infiltrazioni, muffa e condensa, sono spesso legate all’errata installazione delle tue finestre.

Se l’infisso non è installato correttamente, le prestazioni non sono quelle promesse e rischi col tempo di ritrovarti a spendere soldi nel tentativo di risolvere un problema che sta alla radice!

Buona parte delle criticità di installazione finestre e porte nascono proprio dall’assenza delle giuste predisposizioni.

Adesso ti racconto come si lavora in cantiere e cosa accade prima dell’installazione di finestre zero problemi!


Montaggio Infissi: il processo che garantisce il tuo lavoro.

Prima dell’installazione dei tuoi infissi, c’è un lungo lavoro di preparazione.

Il serramento deve essere correttamente isolato e garantire una posa solida e isolante.

La predisposizione è quindi una fase estremamente importante nella posa in opera dei tuoi infissi.

Nel corso di questa fase vengono disposti i termocassoni.

Che cosa sono?

I termocassoni sono elementi della struttura disposti su quattro lati all’interno dei quali il serramento sarà installato.

Nel nostro caso i termocassoni sono divisi in tre parti:

  • Interna: dove verrà appoggiato il serramento.
  • Scanalatura: dove verranno posizionate eventuali zanzariere
  • L’incasso del frangisole: un incasso particolare che garantisce isolamento e permette di installare correttamente il frangisole

Montaggio del cappotto e delle finestre


Ottenere isolamento termico con il Cappotto connesso all’infisso

I serramenti moderni devono garantire un corretto isolamento e un risparmio energetico.

Non basta un infisso di qualità, serve una cura corretta del Cappotto e del suo isolamento termico, oltre che una protezione da infiltrazioni e da agenti atmosferici.

La preparazione del Cappotto-infisso è fondamentale per avere finestre zero problemi.

Ecco come funziona:

La spalletta deve essere coniugata con l’isolante che andrà in facciata.

Collegare correttamente serramento, spalletta e cappotto è davvero importante.

Ti garantisce infatti un isolamento reale e ti evita tutti i grattacapi dei periodi invernali!


Montaggio Infissi: Massimizzare la tenuta all’acqua grazie al corretto isolamento a terra

Altro elemento fondamentale è l’isolamento a terra!

La zona dove verrà installata la soglia, viene quindi predisposta con una parte isolante fatta in polistirolo ad alta compressione.

Questo elemento garantisce l’isolamento dell’infisso e permette una corretta gestione termica.

La soglia deve resistere agli atmosferici, a eventuali ristagni, oltre a garantire isolamento alla tua abitazione.

Fase di controllo per consulenza infissi


Predisposizioni curate=risultato garantito per l’installazione delle finestre.

Tutte queste predisposizioni sono l’unica via per ottenere un risultato garantito.

Quando chiedi una consulenza lo fai perché vuoi un serramento installato in modo corretto.

Le prestazioni di quell’oggetto tecnologico che è diventata la finestra, devono essere garantite da una posa in opera a norma!

Per avere finestre zero problemi serve lavorare, andare in cantiere e vedere le cose.

Non c’è spazio per l’improvvisazione!


Diemme Infissi ti porta in cantiere!

Montaggio serramenti Lucca: in questo video ti porto con me in cantiere dove potrai scoprire tutto il necessario per una installazione di finestre zero problemi!


Ciao e al prossimo articolo.

Daniele Cagnoni

Se hai bisogno di entrare subito in contatto con noi, clicca sotto:

 

Come funziona l’ECOBONUS 110% e quali sono le condizioni d’accesso. 

La sola sostituzione di FINESTRE E PORTE, nell’applicazione dell’Ecobonus 110%, ad oggi, RIMANE al 50%.

“PUOI DETRARRE IL 50% in 10 ANNI”

In caso di intervento di RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA le cose potrebbero cambiare e dare l’accesso all’ ECOBONUS 110% anche per FINESTRE E PORTE.

Se INSTALLIAMO CAPPOTTO E CALDAIA, e nel contesto dell’intervento si SOSTITUISCONO FINESTRE E PORTE, le cose potrebbero cambiare.

Se sarà accertata una miglioria dell’immobile DI ALMENO 2 CLASSI ENERGETICHE, si potrà accedere al 110%, anche per FINESTRE E PORTE.

RIEPILOGO REGOLE ECOBONUS 110% 2020/2021

Le SPESE saranno da sostenere dal 01.07.2020 al 31.12.2021.

L’ecobonus si applica a qualsiasi immobile riscaldato, alle persone fisiche, ai soggetti IRES.

Servirà certificare con APE (Attestato di Prestazione Energetica) il miglioramento di 2 CLASSI energetiche dell’edificio

I materiali isolanti devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi "CAM"

E' applicabile in condomini o unità immobiliari adibite ad abitazione principale

Non si applica nell’esercizio di imprese, arti o professioni, ai CONDOMINI singoli e agli IACP.

E' applicabile in immobili di proprietà di persone fisiche

Vista la complessità dell’argomento, ci siamo attivati subito, con i nostri Consulenti Energetici, per supportarti senza farti correre rischi.  

Abbiamo creato un sistema di analisi specifico: check110percento.it.

Il nostro sistema ci consente di esaminare l’attuale stato Energetico della tua casa ma anche di capire se hai diritto all’accesso all’Ecobonus 110% e quali sono gli interventi da effettuare.

Puoi ottenere maggiori informazioni
cliccando sul bottone qui sotto. 

SUPERECOBONUS (110%)

Per accedere al superecobonus è necessario attendere il Decreto definitivo (oggi è in bozza), i

Decreti attuativi e le necessarie procedure dell’Agenzia delle Entrate.

La sostituzione di serramenti può rientrare nel superecobonus se abbinato agli interventi sotto descritti che sono agevolabili al 110%:

Coibentazione degli edifici con intervento su almeno il 25% della superficie esterna (ad es.: cappotti) – limite di spesa: 60.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento nei condomini – limite di spesa: 30.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento degli edifici unifamiliari – limite di spesa: 30.000 euro

Il limite di spesa per la sostituzione dei serramenti rimane quello previsto dalla precedente legislazione (60.000 euro), detraibili al 50% in 10 anni.

CLICCA L’IMMAGINE SOTTO PER LEGGERE LE FAQ

TROVI 37 DOMANDE CON ALTRETTANTE RISPOSTE