Posatori certificati 11673 | Daniele Cagnoni tra i primi posatori certificati ICMQ

“Cagnoni Daniele – rivenditore, installatore, manutentore, formatore, blogger (molto attivo), autore di libri per serramentisti e rivenditori, nonché collaboratore di Showroom Porte & Finestre, è uno dei quattro primi posatori certificati (11673) Livello Caposquadra da ICMQ nell’ambito di Accredia” che definisce la linea guida per il montaggio degli infissi in Italia.

Ennio Braicovich – Direttore editoriale DBInformation – parla di me e dei miei collaboratori.

Lo fa sul principale Blog di settore.

L’esame si è tenuto nell’aula del Consorzio Legnolegno, alla presenza degli esaminatori, del direttore Stefano Mora, di Accredia e di ICMQ.


Posatori certificati 11673 | Che cos’è la normativa infissi UNI 11673?

La UNI 11673, è una normativa di posa in opera (montaggio) infissi che stabilisce i requisiti e i criteri di verifica e progettazione.

Nello specifico, la UNI 11673, stabilisce che il montaggio degli infissi, garantisca le stesse prestazioni del serramento in laboratorio, anche una volta installato a casa tua.

A seguito della pubblicazione della norma UNI 11673-2, sono state inoltre decise procedure e criteri per la certificazione delle competenze come Posatore Senior livello EQF 3 e Posatore Caposquadralivello EQF 4.

La normativa 11673 ha dato inizio ad un percorso per la certificazione delle competenze degli installatori di infissi.

La certificazione EQF 3 o EQF 4 per la posa in opera degli infissi è studiata per verificare, stabilire e mantenere i criteri di conoscenza della materia.

Per ottenere un lavoro duraturo e in grado di darti delle garanzie, l’installazione dei serramenti, dovrebbe essere eseguita da posatori certificati, e prevedere test di tenuta come il blower door test.

Tra gli obiettivi della normativa c’è anche la sicurezza, ottenuta attraverso il fissaggio meccanico del serramento, oltre che la durata nel tempo.

Posa in opera certificata infissi | Qualifica EQF 4, cos’è?


L’importanza della normativa UNI 11673 e della certificazione Accredia

Accredia è l’unico ente di Accreditamento del Governo Italiano, in grado di verificare la conformità di beni e di servizi, alle Norme.

Il patentino Accredia, è quindi un elemento di grande importanza che permette di certificare i posatori qualificati 11673.

Sono ancora pochi i serramentisti che si stanno muovendo in questa direzione, quella che diventerà la linea guida e lo standard per il montaggio degli infissi.

In molti punteranno al livello EQF3; molti meno al livello EQF4.

L’esame EQF4, è quello che permette di avvicinarsi meglio alla nuova normativa di posa in opera dei serramenti.

Non è un esame da sottovalutare e necessita una grande preparazione, anche nella componente progettuale. anima della UNI 11673.

Certificazione Accredia Posa in opera qualificata montaggio infissi Daniele Cagnoni Diemme Infissi


Spero di esserti stato di aiuto, e aver risolto i tuoi dubbi su posatori certificati e normativa 11673.

CLICCA PER OTTENERE LA GUIDA FINESTREZEROPROBLEMI

Anche tu, come hanno fatto altri nostri clienti entusiasti, potresti iniziare a scoprire di più leggendo la guida finestrezeroproblemi.


Ciao e al prossimo articolo.

Daniele Cagnoni

Se hai bisogno di entrare subito in contatto con noi, clicca sotto:

Come funziona l’ECOBONUS 110% e quali sono le condizioni d’accesso. 

La sola sostituzione di FINESTRE E PORTE, nell’applicazione dell’Ecobonus 110%, ad oggi, RIMANE al 50%.

“PUOI DETRARRE IL 50% in 10 ANNI”

In caso di intervento di RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA le cose potrebbero cambiare e dare l’accesso all’ ECOBONUS 110% anche per FINESTRE E PORTE.

Se INSTALLIAMO CAPPOTTO E CALDAIA, e nel contesto dell’intervento si SOSTITUISCONO FINESTRE E PORTE, le cose potrebbero cambiare.

Se sarà accertata una miglioria dell’immobile DI ALMENO 2 CLASSI ENERGETICHE, si potrà accedere al 110%, anche per FINESTRE E PORTE.

RIEPILOGO REGOLE ECOBONUS 110% 2020/2021

Le SPESE saranno da sostenere dal 01.07.2020 al 31.12.2021.

L’ecobonus si applica a qualsiasi immobile riscaldato, alle persone fisiche, ai soggetti IRES.

Servirà certificare con APE (Attestato di Prestazione Energetica) il miglioramento di 2 CLASSI energetiche dell’edificio

I materiali isolanti devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi "CAM"

E' applicabile in condomini o unità immobiliari adibite ad abitazione principale

Non si applica nell’esercizio di imprese, arti o professioni, ai CONDOMINI singoli e agli IACP.

E' applicabile in immobili di proprietà di persone fisiche

Vista la complessità dell’argomento, ci siamo attivati subito, con i nostri Consulenti Energetici, per supportarti senza farti correre rischi.  

Abbiamo creato un sistema di analisi specifico: check110percento.it.

Il nostro sistema ci consente di esaminare l’attuale stato Energetico della tua casa ma anche di capire se hai diritto all’accesso all’Ecobonus 110% e quali sono gli interventi da effettuare.

Puoi ottenere maggiori informazioni
cliccando sul bottone qui sotto. 

SUPERECOBONUS (110%)

Per accedere al superecobonus è necessario attendere il Decreto definitivo (oggi è in bozza), i

Decreti attuativi e le necessarie procedure dell’Agenzia delle Entrate.

La sostituzione di serramenti può rientrare nel superecobonus se abbinato agli interventi sotto descritti che sono agevolabili al 110%:

Coibentazione degli edifici con intervento su almeno il 25% della superficie esterna (ad es.: cappotti) – limite di spesa: 60.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento nei condomini – limite di spesa: 30.000 euro per ogni unità immobiliare

Interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffrescamento degli edifici unifamiliari – limite di spesa: 30.000 euro

Il limite di spesa per la sostituzione dei serramenti rimane quello previsto dalla precedente legislazione (60.000 euro), detraibili al 50% in 10 anni.

CLICCA L’IMMAGINE SOTTO PER LEGGERE LE FAQ

TROVI 37 DOMANDE CON ALTRETTANTE RISPOSTE