Scegliere le porte interne | La guida

Come scegliere le porte interne di casa tua; Arredare l’interno della tua casa con attenzione significa, anche, scegliere la giusta porta.

Tornando all’epoca delle ville storiche in stile classico, o di design, la porta interna è sempre stata l’elemento che ha reso esclusivo l’ambiente abitativo; leggi i materiali e le tipologie che puoi scegliere per la tua casa.


Come scegliere la porta di casa tua; i materiali

I materiali delle porte interne si dividono in: elementi per la struttura ed elementi  di finitura. Vediamoli assieme in modo dettagliato.

ELEMENTI PER LA STRUTTURA 

Foto porte in vetro cristallo ArkidoorSolitamente la struttura è in legno o in alluminio; salvo nel caso di porte a vetro che possono non avere struttura di supporto


Scegliere le porte interne: le strutture

STRUTTURA IN LEGNO

in base alla qualità del legno potremmo avere più o meno resistenza e garanzia:

  • legno massello per la struttura
    buone garanzie di resistenza e durata
  • listellare
    materiale di ottima qualità e sollecitazione

STRUTTURA IN ALLUMINIO 

una lega pregiata che garantisce stabilità e resistenza nel tempo:

  • verniciato
    materiale che si presta a varianti cromatiche infinite
  • ossidato
    la storia dell’alluminio nasce dall’ossidazione; prepariamoci ad un ritorno di questa tipologia di finitura

VETRO STRUTTURALEFoto porte a vetri per interni

il vetro è l’elemento più bello che si possa usare per fare porte:

  • extra chiaro
    il massimo della trasparenza
  • chiaro
    il comune vetro che ogni giorno vediamo
  • colorato
    laccato del colore che vogliamo  
  • lavorato
    inciso, satinato, goffrato
  • decorato
    disegni e decori possono dare grande spazio di libertà nell’arredare con il vetro

Scegliere le porte interne:gli elementi di finitura.Foto porte salva spazio per interni

Adesso vediamo i materiali per le finiture, che possono essere di vario tipo e colore.

ESSENZE IN LEGNO:

  • Noce
  • Abete
  • Pioppo
  • Rovere (naturale o sbiancato)
  • Wengè
  • Frassino
  • Larice

 

FINITURE LACCATE:

importanti per l’arredo di un ambiente moderno o contemporaneo;

Trattate con l’applicazione di più passaggi di vernice, opaca o brillante, possono essere di tutti i colori disponibili nelle mazzette dei colorifici e rendono la porta bella e nello stesso tempo facile da mantenere pulita.

 

INCISIONI O PANTOGRAFATURE:

Possiamo scegliere anche le versioni pantografate o incise. Una macchina, chiamata pantografo, è in grado di modellare e incidere la porta con disegni, o forme, a disegno.

 


L’articolo che hai appena letto é un estratto della Guida Completa.

Scarica adesso la guida completa sulla scelte delle porte da interni per la tua casa: 

GUIDA PORTE DA INTERNI