Sostituzione porte in alluminio: problemi in vista!

Questa mattina mi sono recato da Carlo a fare una consulenza per la sostituzione porte e delle finestre in alluminio che ha nella sua casa.

Carlo ha installato gli infissi in alluminio 40 anni fa; sono stati scelti gli infissi in alluminio per riuscire ad escludere la manutenzione.

La missione di Carlo è andata in porto: lui, per quarant’anni, non ha mai messo mano al lavoro fatto!

Adesso, vista l’esigenza di ristrutturare l’abitazione, ha deciso di sostituirli.

Sostituzione porte in alluminio: perché andare a cercarsi i problemi?

Carlo, per prima cosa, è andato a cercare l’azienda che, a suo tempo, aveva fatto questi serramenti.

L’azienda non c’è più, il titolare una volta che è arrivato all’età pensionabile ha smesso di lavorare e l’azienda se n’è andata con lui.

Gli è stato consigliato, da amici, un serramentista della sua zona ed è andato a richiedere un preventivo.

Si è fatto una piccola mappa della casa, ha contrassegnato i serramenti che vuole sostituire e si è recato dal serramentista.

Il serramentista (in questo caso il primo che lui ha interpellato) lo ha ascoltato per pochi minuti, poi ha preso un foglio di carta e ha trascritto le misure che Carlo gli ha portato!

Accanto alle misure ha fatto una riga nera e quando ha finito di trascrivere tutte le misure è andato a scrivere il prezzo; in soli 5 minuti ha sentenziato una cifra finale e la ha esposta a Carlo!

Carlo si è sentito un pochino trascurato… un foglio di carta, una trascrizione delle misure, lo scrivere un prezzo, lo scrivere un totale lo hanno lasciato un pò basito.

Ma la cosa che più non gli è andata a genio… è stata questa frase: “montaggio incluso”!

NESSUNA ULTERIORE SPIEGAZIONE!

A questo punto, ha preso il preventivo, ha ringraziato ed è uscito dal negozio, senza nemmeno vedere il prodotto.

Probabilmente chi gli ha fatto il preventivo aveva altro da fare e non si è messo nemmeno a far toccare con mano quello che è il prodotto.

Avrà dato per scontato che se Carlo voleva cambiare gli infissi, e desiderava ancora infissi in alluminio, bastasse dargli un foglio ed un prezzo.

Sostituzione porte in alluminio: ancora un preventivo!

Ovviamente Carlo è andato a sentire un’ulteriore campana, come usa fare, e si è recato da un secondo serramentista, che ha percepito subito più organizzato; almeno aveva una vetrina dove poter toccare anche i serramenti.

E’ entrato, ha richiesto il preventivo e ha trovato una situazione effettivamente migliore: l’addetto ha preso tutti i dati che gli servivano, gli ha fatto vedere il prodotto e gli ha detto che nel giro di poco gli avrebbe dato il suo preventivo.

Ora, al di là che le tempistiche non sono state velocissime (lo ha fatto attendere due settimane) alla fine è riuscito ad ottenere il preventivo, a vedere il prodotto e a discutere sulle 2 pagine di preventivo che gli sono state presentate.

Ovviamente, anche in questo caso, il venditore/serramentista non ha dato a Carlo un quadro completo del da fare!

Nel preventivo, il serramentista, ha scritto chiaramente tutte le componenti tecniche con cui sono composti gli infissi, ha scritto il prezzo e ANCORA UNA VOLTA è scivolato sulla buccia di banana…  “posa in opera inclusa”.

NESSUNA ULTERIORE SPIEGAZIONE!

Sostituzione porte in alluminio: ma, allora, come scegliere il serramentista giusto?

La situazione in cui si è ritrovato Carlo è quella di avere due preventivi: uno scritto a penna e uno scritto al computer con la solita chiusura finale: “posa in opera inclusa”.

Pensi che ti dica bugie? Questa è la foto!

 

Nessuno dei due serramentisti ha parlato un solo momento del montaggio dei serramenti! L’unica differenza è stato il tempo che gli è stato dedicato: 

  1. 20 minuti – niente visione del prodotto – niente della posa in opera
  2. 30 minuti- visione del prodotto – niente della posa in opera

Carlo però non è ancora soddisfatto e quindi si mette a cercare online e tra i risultati di Google trova “Diemme Infissi – finestre zero problemi”; trova me!

Sostituzione porte in alluminio: possiamo spiegare bene le cose a Carlo? 

Si reca da noi chiaramente prendendo un appuntamento telefonico e, una volta al tavolo, mi spiega quelle che sono le sue esigenze; ovviamente faccio vedere il prodotto che lui comunque era intenzionato ad acquistare; i serramenti, finestre e porte in alluminio.

Dopodichè ci mettiamo un attimo al tavolo e la prima cosa che Carlo mi confida in maniera molto chiara è quello che vi ho raccontato fino ad ora.

Ha voluto mettere subito in chiaro che lui aveva già due preventivi, quindi due esperienze diverse e che l’unica cosa che non riusciva a capire è perché nessuno gli aveva parlato di “posa in opera” quando da tutte le parti non si legge altro che di problemi relativi al montaggio e non al prodotto!

Ha letto molto sull’errato montaggio delle finestre e delle porte, aumentando il suo grado di consapevolezza.

Ho cercato di far capire a Carlo che senza degli elementi ben precisi è un po difficile parlare di “posa in opera” dalla scrivania o dal negozio, si possono discutere le cose che riguardano la posa in opera in maniera progettuale, ideale, però non si può andare a dettagliare il singolo caso.

Si tratta di una sostituzione di serramenti – nel caso di Carlo – la cosa più giusta è quella di andare a fare una consulenza in loco: quindi a casa di Carlo.

Sostituzione porte in alluminio: il mio sopralluogo da Carlo!

Questa mattina sono stato a fare la consulenza tecnica a casa di Carlo (ha deciso di investire qualche euro per capire bene e non sbagliare) la prima cosa che ho notato è le sue finestre sono montate alla “HO SEMPRE FATTO COSI'”

  1. Serramenti in alluminio di 40 anni fa installati a filo muro interno, come si usa dire “a toppa”
  2. Controtelai in ferro sotto il telaio
  3. Davanzali che da fuori vengono dentro senza alcuna interruzione, creando un ponte termico importante
  4. Ho trovato delle lamiere esterne al serramento che vanno a coprire quello che era l’alloggio delle guide dell’avvolgibile
  5. Nella parte superiore, dov’era un tempo l’avvolgibile, è stato creato un tappo di muratura; al suo interno è tutto completamente vuoto!

Adesso che ho fatto il sopralluogo, andrò a riportare, nel Report personalizzato di Carlo, tutte le note tecniche… partendo dallo stato di fatto!

Sostituzione porte in alluminio: problemi finestre, evitabili? 

Carlo, che fa tutt’altro nella vita, pensava di risolvere il suo problema con un preventivo e con la semplice sostituzione delle finestre attuali!

40 anni fa le finestre si montavano su un controtelaio metallico, il ponte termico non si prendeva in considerazione; mancava la “cultura in tal senso.

Inoltre il risparmio energetico non era un’esigenza, si usava il vetro singolo perché costava poco, perché era quello che ci voleva; il profilo in alluminio non era quello che veramente serviva, 40 anni fa tutto quello che facevi serviva a fare un semplice serramento!

Pensate bene alla parola “serramento”: una casa quando veniva finita, aveva bisogno di essere serrata e per serrarla si faceva il serramento, quindi a quel tempo non si prendeva in considerazione nessun fattore in più.

Fortunatamente oggi non è più così!

Sostituzione porte in alluminio: l’evoluzione del prodotto!

Carlo non può acquistare una finestra nuova, con valori termici importanti, vetri isolanti, vetri acustici, profili belli e di design, con accessori come l’anta ribalta ed  installare il tutto su una predisposizione fatta 40 anni fa.

I due serramentisti, con il loro preventivo, hanno considerato di togliere la vecchia finestra e mettere la nuova e basta; assurdo, non trovi?

Sarebbero arrivati a casa di Carlo, avrebbero preso le misure della vecchia finestra, ne avrebbero fatto una nuova e l’avrebbero cambiata: una finestra nuova su una predisposizione di 40 anni fa!

Probabilmente i dubbi di Carlo si sono rivelati la sua salvezza.

Questa mattina ho fatto proprio un sopralluogo tecnico per andare a intercettare tutto quello che dev’essere fatto, in modo che Carlo possa avere le sue finestre e le sue porte nuove installate correttamente!

Dobbiamo progettare la posa per evitare che si possano creare condense, infiltrazioni e muffe dovute ad una predisposizione fatta 40 anni fa.

Sostituzione porte in alluminio: “montaggio incluso”.

Chiudo questo report/articolo invitando chiunque debba sostituire le finestre a non fidarsi di un preventivo dove c’è scritto solo “montaggio incluso, posa in opera compresa, fornitura e montaggio”.

Non cascare nel tranello di legare l’asino dove vuole il padrone!

Non dare la possibilità a un produttore di infissi, o a un rivenditore di infissi, di fare una cosa tanto comoda e veloce quanto rischiosa per il tuo investimento!

Cerca di capire come vorrà installare la nuova finestra, o porta, evitando di farla ri-montare come hanno fatto 40 anni fa.

40 anni fa:

  • le auto di adesso non esistevano
  • i tetti ventilati non esistevano
  • gli isolamenti a cappotto non esistevano

Valuta tu se vale la pena richiedermi una consulenza, investendo pochi euro, e fare centro subito senza problemi!

Ideatore di Diemme Infissi – Autore della guida “finestrezeroproblemi.”.

Progetto ed installo le finestre di casa tua; faccio questo lavoro dal 1999 ed abito a Lucca, in toscana. Lavoro al 98% per Clienti Privati e lo faccio sempre con la massima cura.

Sappi che rispondiamo sempre entro [24] ore.

Valuterai il tuo acquisto escludendo dubbi ed evitando di impazzire facendo collezione di preventivi incomprensibili!

Clicca sul pulsante sotto e accedi al modulo che serve per metterci in contatto!